Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio di UBS mostra come la gente è ossessionata con i piaceri severi

Un nuovo studio dall'università di guide di British Columbia spiega come la gente è ossessionata con i piaceri severi.

Lo studio, che comparirà in un'edizione imminente del giornale conoscitivo, affettivo e comportamentistico della neuroscienza, indica che quando la gente è vietata da qualcosa, intraprende un nuovo livello di fuoco.

“I nostri risultati indicano che quando le persone sono vietate dagli oggetti di ogni giorno, le nostri menti e cervelli prestano più attenzione loro,„ dice la tolleranza Truong dell'autore principale, un dottorando nel servizio di UBC della psicologia. “I nostri cervelli danno ad oggetti severi lo stesso livello di attenzione dei nostri propri possessi personali.„

L'individuazione più importante dello studio, sebbene, sia che l'ossessione non è come forte se altri egualmente sono negati: quando un oggetto è vietato ad un gruppo, il fascino dell'oggetto cade drammaticamente.

Ciò contribuisce a spiegare perché le tecniche di dieta del gruppo quali gli osservatori del peso possono riuscire più dell'essendo a dieta da solo. Egualmente offre le comprensioni importanti per la tesaurizzazione compulsiva ed i genitori che cercano di aiutare il collegamento dei loro bambini ai giocattoli e ad altri possessi.

Per lo studio, i gruppi di partecipanti sono stati indicati le immagini degli oggetti di ogni giorno ed hanno detto gli oggetti erano loro, qualcun altro, severo a loro o severo ad ognuno. Facendo uso della rappresentazione di cervello elettronica e le prove di memoria, ricercatori hanno trovato che gli oggetti severi sono stati riconosciuti come pure di oggetti di proprietà auto.

“Dai giorni di EVE e della mela, gli studiosi si sono interessati alla nostra attrazione ai punti che dovremmo evitare,„ dice prof. Todd Handy, un co-author della psicologia di UBC dello studio. “Oggi, è cose come le bibite enormi, gli alimenti grassi e le sostanze illecite. Questi nuovi risultati contribuiscono a spiegare come il nostro cervello elabora gli oggetti severi e suggerisce che, per la tentazione di resistenza, ci sia resistenza nei numeri. È più duro agire indipendentemente.„

Una versione dello studio, una mela indimenticabile: La memoria e l'attenzione per gli oggetti severi, possono essere osservate online o è disponibili su richiesta.