Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Grande studio su stimolo profondo del cervello in corso per il trattamento del morbo di Alzheimer

Insieme, l'ospedale di Butler e l'ospedale del Rhode Island stanno partecipando allo studio di avanzamento, un test clinico che studia l'uso di stimolo profondo del cervello (DBS) come trattamento per i pazienti con il morbo di Alzheimer. Lo studio di collaborazione fra i due ospedali fa parte di un test clinico multicentro che studia la sicurezza e l'efficacia di DBS nel rallentamento la perdita di memoria e della cognizione in pazienti con il morbo di Alzheimer, una malattia che corrente affligge più di 5 milione di persone negli Stati Uniti e per quale là non è maturazione.

Un'unità corrente utilizzata per trattare altri stati in relazione con il cervello, DBS è descritta spesso come “stimolatore cardiaco per il cervello,„ mentre utilizza un'unità impiantata per stimolare elettronicamente il cervello. Nello studio di avanzamento, un'unità del tipo di stimolatore è impiantata sotto l'interfaccia nel torace del paziente per consegnare gli impulsi elettrici direttamente al fornix un la parte del cervello che svolge un ruolo centrale nella memoria. DBS è corrente approvato dalla FDA trattare la sindrome di Tourette, della malattia del Parkinson ed il disordine ossessivo resistente.

“I ricercatori di Alzheimer intorno al mondo, compreso quelli a Butler ed all'ospedale del Rhode Island, sono commessi allo sviluppo sicuro e trattamenti efficaci per il morbo di Alzheimer,„ ha detto Stephen Salloway, MD, ricercatore principale per lo studio e Direttore della memoria e del programma invecchiante all'ospedale di Butler. “DBS ha contribuito a trasformare il trattamento della malattia del Parkinson e speriamo che lo stimolo dei circuiti di memoria possa avere un simile vantaggio nel trattamento del morbo di Alzheimer.„ Salloway nota che l'approccio in questo studio differisce dai farmaci e dai vaccini che stanno studiandi per il morbo di Alzheimer. DBS utilizza un'unità che già è stata sicurezza-controllata ed approvato dalla FDA per il trattamento delle altre circostanze ed è stato indicato per essere sicuri negli studi iniziali con i pazienti di Alzheimer.

Questo test clinico proviene da uno studio di preliminare DBS in sei pazienti con il morbo di Alzheimer nel Canada. Quello studio ha trovato che i pazienti con i moduli delicati della malattia indicata hanno sostenuto gli aumenti nel metabolismo del glucosio, un indicatore di attività di un neurone, su un periodo di 13 mesi. La maggior parte dei pazienti con la manifestazione del morbo di Alzheimer diminuisce nel metabolismo del glucosio durante lo stesso periodo di tempo.

Nel test clinico della prova alla cieca che è condotto a Butler ed all'ospedale del Rhode Island, tutti i partecipanti impianteranno l'unità. La metà dei partecipanti avrà l'unità attivata durante il primo anno e tutti i partecipanti riceveranno lo stimolo attivo durante il secondo anno dello studio. A seguito di una valutazione iniziale a Butler, i partecipanti impianteranno l'unità all'ospedale del Rhode Island sotto la direzione di Garth Rees Cosgrove, MD, capo di neurochirurgia all'ospedale del Rhode Island, presidente del dipartimento di neurochirurgia alla facoltà di medicina di Alpert del labirinto della Brown University e Direttore del principe normanno la Neuroscience Institute all'ospedale del Rhode Island.

“I risultati della prova preliminare sono molto incoraggianti,„ ha detto il Dott. Cosgrove. “Abbiamo veduto il successo tremendo nel usando lo stimolo profondo del cervello su molti dei nostri pazienti con altre malattie neurologiche quale la malattia del Parkinson e vero è stato un trattamento vita cambiante. Se possiamo raggiungere una simile risposta con i pazienti del nostro Alzheimer poi avremo l'opportunità di migliorare milioni di vite.„

Dopo che l'unità è impiantata, i partecipanti visualizzeranno Butler per fare programmare l'unità da Port Victoria Chang, il MD, un neurologo con competenza nella programmazione di DBS. I ricercatori a Butler rifletteranno i risultati ed i cambiamenti della sicurezza in memoria, cognizione e quotidiano funzionanti con le scansioni di cervello eseguite all'ospedale del Rhode Island. “Questo studio è un esempio di vero sforzo di collaborazione fra i nostri due ospedali e sistemi sanitari per realizzare progressi contro una malattia devastante,„ ha detto il Dott. Salloway.

Source: