L'acido grasso essenziale trovato in oli vegetali non promuove l'infiammazione in esseri umani, scienziati trova

Un americano tipico consuma circa 3 o più cucchiai da tavola di olio vegetale ogni giorno. Gli oli vegetali, come quelli da soia, mais e canola, sono una sorgente significativa delle calorie e sono ricchi in acido linoleico (LA), che è una sostanza nutriente essenziale. Dagli anni 70, i ricercatori hanno saputo che le guide della LA diminuiscono i livelli di colesterolo di sangue e per le decadi, gli scienziati hanno saputo che la LA di consumo può aiutare più in basso il rischio di malattia di cuore. Tuttavia, alcuni esperti stanno sostenendo recentemente che gli Americani potrebbero ottenere troppa di buona cosa. Un nuovo studio dall'università di Missouri contraddice quel reclamo.

Nello studio, “effetto di acido linoleico dietetico sugli indicatori di infiammazione in persone in buona salute: Un esame sistematico delle prove controllate ripartite con scelta casuale,„ i ricercatori all'università di Missouri e l'università dell'Illinois hanno trovato che nessun collegamento esiste fra il consumo dell'olio vegetale e gli indicatori di circolazione di infiammazione che sono associati spesso con le malattie quali la malattia di cuore, il cancro, l'asma e l'artrite. Mentre gli studi sugli animali più iniziali hanno indicato che i ricchi di una dieta in LA possono promuovere l'infiammazione, il ricercatore Kevin Fritsche delle zootecnica della MU dice che gli esseri umani rispondono diversamente a LA.

“Nel campo di nutrizione e di salubrità, gli animali non sono la gente,„ ha detto Fritsche, un professore della MU della zootecnica e della nutrizione nella divisione delle zootecnica. “Non stiamo dicendo che dovreste uscire e consumare appena liberamente l'olio vegetale. Tuttavia, la nostra prova suggerisce che possiate raggiungere una dieta cuore-sana usando gli oli della soia, del canola, del mais e di girasole invece ai dei grassi basati a animale quando cucina.„

L'acido linoleico è un acido grasso omega-6 che è una componente importante della maggior parte dei oli vegetali. Questo acido grasso è una sostanza nutriente essenziale e comprendere 50 per cento o più la maggior parte dei oli vegetali.

Fritsche, con il tipo Johnson, un professore dell'aggiunta di alimento e dell'alimentazione umana all'università dell'Illinois, condotto uno degli studi più accurati su LA che dubita che questo acido grasso promuova l'infiammazione in esseri umani. Quando la prova dai numerosi test clinici è stata riunita ed esaminato stata, Fritsche ha detto che era chiaro che il consumo della LA non ha promosso l'infiammazione in gente in buona salute.

“Alcuni studi precedenti hanno indicato quell'infiammazione, che è una risposta immunitaria nell'organismo, possono accadere quando determinati grassi sono consumati,„ Fritsche hanno detto. “Siamo venuto a rend contoere che questa infiammazione, che può accadere dovunque nell'organismo, può causare o promuovere le malattie croniche. Sappiamo che i grassi animali possono incoraggiare l'infiammazione, ma in questo studio, abbiamo potuti eliminare l'olio vegetale come causa.„

Fritsche e Johnson hanno esaminato 15 test clinici che hanno studiato quasi 500 adulti mentre hanno consumato i vari moduli dei grassi, compreso gli oli vegetali. I ricercatori potrebbero non trovare prova che una dieta alta in acido linoleico ha avuta tutti i collegamenti ad infiammazione nell'organismo. dovuto questa scoperta, i ricercatori dica che è importante da continuare seguire le raccomandazioni correnti dall'istituto di medicina e dell'associazione americana del cuore usare l'olio vegetale quando cucina e consuma fra due e quattro cucchiai da tavola di olio vegetale quotidiani per raggiungere la quantità necessaria di acido linoleico stata necessaria per una dieta cuore-sana.

“I consumatori sono bombardati regolarmente con gli avvisi circa che alimenti dovrebbero evitare,„ Fritsche hanno detto. “Mentre limitare il consumo di grassi globale fa parte egualmente delle raccomandazioni correnti di nutrizione, speriamo che la gente ritenga la cottura comoda con gli oli vegetali.„