Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Neonati con il "CHI" transitorio a rischio di lesione cerebrale di sviluppo dovuto gli zuccheri di sangue bassi

I ricercatori dall'università di Manchester che studia una malattia infantile rara e potenzialmente letale - che è l'opposto clinico del diabete - hanno fatto una scoperta importante.

Il gruppo ha trovato che i neonati con (anche conosciuto come a breve termine) il hyperinsulinism congenito transitorio (CHI) sono a rischio dello sviluppo, l'inabilità a lungo termine o la lesione cerebrale dovuto gli zuccheri di sangue bassi.

Precedentemente era soltanto bambini pensati con il modulo più severo, conosciuto come il "CHI" persistente, era a rischio di lesione cerebrale. Lo studio, pubblicato nelle frontiere del giornale in endocrinologia, ora informerà la pratica pediatrica.

Il "CHI" è una malattia che pregiudica i neonati in cui i loro organismi producono lontano troppa insulina e di conseguenza i loro zuccheri di sangue sono molto bassi. Già è stato conosciuto che i bambini sopportati con il modulo persistente del "CHI" erano a rischio di lesione cerebrale e la mora inerente allo sviluppo ma è stato creduto sempre che il modulo transitorio del "CHI" fosse meno severo e non portasse gli stessi rischi.

Il Dott. Karen Cosgrove, dalla facoltà dell'università delle scienze biologiche che hanno contribuito ad effettuare lo studio, ha detto: “La nostra nuova ricerca lo prova che è importante per tutti i bambini con il "CHI" da essere trattato subito per impedire gli zuccheri di sangue bassi accadere.„ 

I ricercatori dalla facoltà dell'università delle scienze biologiche e dalla facoltà di medico e dalle scienze umane con i consulenti dalla parte reale dell'ospedale pediatrico di Manchester delle fondamenta centrali di NHS degli ospedali universitari di Manchester si fidano di collaborato per la ricerca. L'ospedale pediatrico reale di Manchester è la base per il servizio congenito nordico (NORCHI) di Hyperinsulinism che è un servizio altamente specializzato per il trattamento di questa circostanza.

Lo studio ha trovato che un terzo dei bambini ha prova di lesione cerebrale dagli zuccheri di sangue bassi che accadono in età precoce.

Il professor Peter Clayton, professore della salute dei bambini e dell'endocrinologia pediatrica, ha detto: “Ha basato su questi risultati, il gruppo raccomanda che tutto il bambino con il "CHI", se risultano avere "CHI" transitorio o persistente, dovrebbe avere trattamento immediato e continuo dello zucchero di sangue basso per impedire l'inabilità a lungo termine.„

Dottore Indi Banerjee, consulente in endocrinologia pediatrica all'ospedale pediatrico reale di Manchester ed il cavo clinico per NORCHI, ha detto: “Lungamente è stato riconosciuto che gli zuccheri di sangue bassi in questi bambini possono causare la lesione cerebrale. Questa ricerca mostra che il danno accade anche in bambini con la versione più delicata della malattia, dove gli zuccheri bassi migliorano dopo alcuni giorni. Il danneggiamento del cervello di sviluppo in questi bambini può essere impedito subito riconoscendo e correggendo gli zuccheri di sangue bassi.„

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    The University of Manchester. (2019, June 20). Neonati con il "CHI" transitorio a rischio di lesione cerebrale di sviluppo dovuto gli zuccheri di sangue bassi. News-Medical. Retrieved on October 18, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20130613/Newborn-babies-with-transient-CHI-at-risk-of-developing-brain-damage-due-to-low-blood-sugars.aspx.

  • MLA

    The University of Manchester. "Neonati con il "CHI" transitorio a rischio di lesione cerebrale di sviluppo dovuto gli zuccheri di sangue bassi". News-Medical. 18 October 2021. <https://www.news-medical.net/news/20130613/Newborn-babies-with-transient-CHI-at-risk-of-developing-brain-damage-due-to-low-blood-sugars.aspx>.

  • Chicago

    The University of Manchester. "Neonati con il "CHI" transitorio a rischio di lesione cerebrale di sviluppo dovuto gli zuccheri di sangue bassi". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20130613/Newborn-babies-with-transient-CHI-at-risk-of-developing-brain-damage-due-to-low-blood-sugars.aspx. (accessed October 18, 2021).

  • Harvard

    The University of Manchester. 2019. Neonati con il "CHI" transitorio a rischio di lesione cerebrale di sviluppo dovuto gli zuccheri di sangue bassi. News-Medical, viewed 18 October 2021, https://www.news-medical.net/news/20130613/Newborn-babies-with-transient-CHI-at-risk-of-developing-brain-damage-due-to-low-blood-sugars.aspx.