Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La nuova ricerca scopre i legami biologici fra l'obesità e l'asma

I pazienti obesi che il peso perso attraverso l'ambulatorio gastrico di esclusione inoltre ha veduto una diminuzione nell'attività dei geni hanno legato morboso ad asma

I geni collegati ad infiammazione cronica nell'asma possono essere più attivi nella gente che è obesa, secondo la nuova ricerca che scopre parecchi legami biologici fra l'obesità e l'asma.

“I nostri risultati indicano il modo la gestione di asma nella perdita di peso semplice diretta obesa,„ ha detto primo Paresh Dandona autore, MD, PhD, professore e capo distinti SUNY dell'endocrinologia, del diabete e del metabolismo all'università alla Buffalo.

La ricerca è comparso 26 giugno online nell'obesità del giornale ed ha compreso due studi riferiti: Uno studio comparativo fra la gente obesa e la gente dei pesi normali; e un esperimento che ha esaminato come vari indicatori biologici - compreso il comportamento dei geni asma-collegati - variabili quando i pazienti obesi hanno ricevuto morboso l'ambulatorio gastrico di esclusione.

Nello studio comparativo, gli scienziati hanno trovato che quattro geni connessi con infiammazione cronica nell'asma erano più attivi in gente obesa e morboso obesa, da più di 100 per cento in alcuni casi. Il più alta attività è stata trovata morboso nell'obeso.

Ciò ha aumentato gli argomenti di espressione genica perché può indurre i globuli bianchi chiamati celle mononucleari a produrre le quantità elevate ben dei fattori infiammatori come l'interleuchina 4, l'INDICATORE LUMINOSO ed il ricevitore del lymphotoxinβ che contribuiscono ad infiammazione allergica e ad altre anomalie nei passaggi bronchiali nell'asma.

Gli scienziati egualmente hanno trovato le più alte concentrazioni di due composti in relazione con l'asma nel plasma dei pazienti obesi e morboso obesi: MMP-9, che è associato con infiammazione e metaboliti dell'ossido di azoto (NOM), che sono un indicatore dello sforzo ossidativo.

A seguito dell'ambulatorio gastrico di esclusione in pazienti diabetici morboso obesi, nei livelli di NOM e di MMP-9 caduti, con l'espressione di sei geni in relazione con l'asma compreso i fattori chiave, l'interleuchina 4, l'INDICATORE LUMINOSO, il lymphotoxinβ e l'interleuchina 33 in parallelo con perdita di peso ed i miglioramenti nello stato del loro diabete.

“Nostri sono il primo studio per fornire un collegamento meccanicistico fra l'obesità ed asma attraverso meccanismi biologici/immunologici,„ Dandona ha detto. “C'è stato, finora, spiegazione non biologica e meccanicistica all'infuori del fatto che l'obesità può sollevare il diaframma e diminuire così i volumi polmonari.„

D'importanza, la ricerca ha stabilito una connessione fra il diabete di tipo 2, l'obesità e l'asma basati sui meccanismi biologici. Ciò è importante perché l'obesità ed il diabete di tipo 2 sono associati con i più di 100 per cento di aumento nella prevalenza di asma, Dandona ha detto.

Lo studio comparativo incluso:

  • 22 pazienti dei pesi normali
  • 23 pazienti obesi (11 con il diabete di tipo 2 ed il resto senza)
  • e 15 morboso pazienti obesi con il diabete di tipo 2.

Il gruppo di ricerca ha riferito che l'obesità è stata associata con il più alta espressione dei geni asma-collegati e dei livelli di NOM e di MMP-9 - indipendentemente da fatto che i pazienti hanno avuti diabete di tipo 2.

Nessuno degli oggetti della ricerca hanno avuti asma, che è una delle resistenze dello studio, poichè fornisce un livello di assicurazione che le correlazioni che i ricercatori hanno veduto non erano un prodotto della malattia stesso.

Il punto seguente, Dandona ha detto, è di intraprendere gli studi clinici che esaminano come la perdita di peso pregiudica l'asma in pazienti che sono obesi.

“Ora stiamo intraprendendo questo progetto,„ ha detto.