Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori identificano le cellule staminali in urina possono essere diretti per trasformarsi in in tipi multipli delle cellule

Ha potuto raccogliendo le cellule staminali per la terapia l'un giorno essere semplice quanto chiedendo ai pazienti un campione di urina? I ricercatori all'istituto battista del centro medico della foresta di risveglio per medicina a ricupero ed i colleghi hanno identificato le cellule staminali in urina che può essere diretta per trasformarsi in in tipi multipli delle cellule.

“Queste celle possono essere ottenute con un approccio a basso costo semplice e non invadente che evita le procedure chirurgiche,„ hanno detto Yuanyuan Zhang, M.D., Ph.D., assistente universitario di medicina a ricupero e ricercatore senior sul progetto.

Riferendo online nelle cellule staminali del giornale, il gruppo ha diretto con successo le cellule staminali da urina diventare celle genere vescica, quale il muscolo liscio e urothelial, le celle che allineano la vescica. Ma le celle urina-derivate potrebbero anche formare l'osso, la cartilagine, il grasso, il muscolo scheletrico, il nervo e le celle endoteliali, che allineano i vasi sanguigni. Il multipotency delle celle suggerisce il loro uso in varie terapie.

“Queste cellule staminali rappresentano virtualmente un'offerta illimitata delle celle autologhe per il trattamento non solo dei termini in relazione con l'urologia quali la malattia renale, l'incontinenza urinaria e la disfunzione erettile, ma potrebbero essere utilizzate in altri campi pure,„ ha detto Zhang. “Hanno potuto anche potenzialmente essere usati per costruire le vesciche della sostituzione, i tubi dell'urina ed altri organi urologici.„

Potendo usare le proprie cellule staminali di un paziente per la terapia è considerato vantaggioso perché non inducono le risposte immunitarie o il rifiuto. Tuttavia, perché le celle tessuto-specifiche sono una sottopopolazione molto piccola delle celle, possono essere difficili da isolare dagli organi e dai tessuti.

Il gruppo di Zhang in primo luogo ha identificato nel 2006 le celle, che sono un piccolo sottoinsieme delle molte celle trovate in urina. Le configurazioni correnti di ricerca sugli studi più iniziali confermando il multipotency delle celle. Inoltre, la ricerca ha trovato che a differenza delle celle di IPS o delle cellule staminali embrionali, le celle del derivare-gambo dell'urina non formano i tumori una volta impiantate nell'organismo, indicante essi possono essere sicure per uso in pazienti.

La ricerca ha compreso ottenere i campioni di urina da 17 persone in buona salute che variano nell'età da cinque a 75 anni. L'isolazione delle celle da urina comprende il trattamento minimo, secondo gli autori. Dopo, hanno valutato la capacità delle cellule di trasformarsi in in tipi multipli delle cellule.

D'importanza, le celle differenziate nei tre livelli di tessuto (ipoblasto, ectoderm e mesoderm) che sono un marchio di garanzia delle cellule staminali vere ed anche differenziato nella cella i tipi specifici citati più presto.

Dopo, i ricercatori hanno collocato le celle che erano state differenziate nel muscolo liscio e nelle celle urothelial sulle impalcature fatte dell'intestino del maiale. Una volta impiantate in mouse per un mese, le celle hanno formato le strutture a più strati e del tipo di tessuto.

Le cellule staminali urina-derivate hanno indicatori delle celle mesenchymal, che sono cellule staminali adulte dal tessuto connettivo quale il midollo osseo. Egualmente hanno indicatori per i pericytes, un sottoinsieme delle celle mesenchymal trovate in piccoli vasi sanguigni.

Da dove le celle vengono? I ricercatori sospettano che le celle provengono dall'apparato urinario superiore, compreso il rene. I partecipanti femminili di studio che avevano ricevuto rene trapianta dai donatori maschii sono stati trovati per avere il cromosoma Y in loro cellule staminali urina-derivate, suggerenti il rene come la sorgente delle celle.

“Identificare le origini delle celle piombo ad una migliore comprensione della biologia di questa popolazione multipotent delle celle mesenchymal all'interno del sistema dell'apparato urinario,„ ha detto Zhang.