Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori scoprono come il batterio orale comune può contribuire a cancro colorettale

I ricercatori dal banco di Case Western Reserve University di odontoiatria hanno scoperto come un batterio orale comune può contribuire a cancro colorettale, trovando quello apre i viali nuovi di promessa della ricerca per lo sviluppo degli approcci per impedire e trattare la malattia.

“Abbiamo trovato che questo cancro è collegato ad un'infezione da [il batterio],„ ha detto Yiping Han, professore di periodontics al banco dentario ed al principale inquirente dello studio. “Questa scoperta crea il potenziale affinchè i nuovi strumenti diagnostici e le terapie tratti e di impedire il cancro.„

I risultati della ricerca compaiono nella questione attuale del host & del microbo delle cellule, insieme con un secondo studio da un gruppo di ricerca differente che evidenzia come i batteri possono accelerare la capitalizzazione delle celle cancerogene.

I ricercatori anche imparati come impedire al microrganismo, chiamato nucleatum di Fusobacterium (Fn), di fissare alle celle del colon e potenzialmente di avviare una cascata dei cambiamenti che possono piombo a cancro.

Gli ultimi risultati avanzano la ricerca dal 2011, in cui Han ed il suo gruppo hanno identificato una molecola adesiva sulla superficie del F-N, chiamato FadA, che può fissare in VE-cadherin, un recettore cellulare dal gruppo di cadherin sui vasi sanguigni.

Poichè Han ha ultimato i lavori su FadA e sulla VE-cadherin, i ricercatori dalla Harvard University e l'università di British Columbia hanno scoperto che la presenza di F-N era più alta in tumori maligni confrontati al tessuto circostante.

Han ha detto immediatamente ha sospettato che il F-N ha interagito similmente con le celle nel colon a quelli in vasi sanguigni ed ha spostato il suo lavoro del laboratorio per mettere a fuoco su cancro colorettale.

“Questo era uno di quei momenti scientifici serendipitous nella fabbricazione della questa scoperta,„ Han ha detto.

Poiché il suo laboratorio poteva tenere la carreggiata la capacità del F-N di fissare al ricevitore VE-cadherin sui vasi sanguigni, Han ha detto che non ha catturato molto prima che il suo gruppo trovasse come FadA ha fissato al ricevitore di E-cadherin sulle celle nel colon.

Successivamente, il collegamento di FadA all'insieme di E-cadherin nel moto una proteina ha chiamato il β-catenin, che, fra le sue numerose funzioni, produce due atti importanti nel processo cancerogeno: una risposta infiammatoria che altera il sistema immunitario ed un altro quella stimola la crescita della cellula tumorale.

Il laboratorio di Han ha progettato un peptide sintetico novello che impedisce FadA fissare a E-cadherin e atti esortare che piombo allo sviluppo del cancro.

Egualmente hanno trovato che i livelli del gene di FadA sono 10 - 100 volte più superiore al normale in polipi precancerosi e maligni del colon.

Quindi, Han ha detto, “FadA può essere usato come indicatore diagnostico per individuazione tempestiva di tumore del colon. Può anche essere usato per determinare se il trattamento funziona efficacemente a diminuire il caricamento F-N nel colon e nella bocca.„

Una richiesta di brevetto file su lavoro connesso con questa ricerca.

Allo stesso tempo, Han ha sottolineato che i risultati evidenziano l'importanza di salubrità orale. Il F-N è un batterio opportunistico che aumenta drammaticamente di malattia di gomma.

Source:

Case Western Reserve University