Boehringer firma l'accordo con Brigham condurre il programma a lungo termine di studio sugli anticoagulanti orali

Boehringer Ingelheim, basato a ricerca, ditta farmaceutica globale, oggi ha annunciato un accordo pluriannuale con Brigham e l'Ospedale delle Donne, internazionalmente - una filiale d'istruzione riconosciuta della Facoltà di Medicina di Harvard conosciuta per la sue cura, ricerca medica e formazione del ricoverato di eccellenza dei professionisti del settore medico-sanitario giovani eccezionali. In Virtù di questo accordo, l'Ospedale delle Donne e di Brigham condurrà un programma a lungo termine di studio per valutare l'efficacia e la sicurezza comparative come pure i reticoli di prescrizione, degli anticoagulanti orali, compreso PRADAXA, per la riduzione del rischio del colpo dei pazienti degli Stati Uniti con la fibrillazione atriale non valvolare (NVAF).

L'obiettivo di questo programma a lungo termine di studio è di capire meglio la sicurezza e l'efficacia nell'ambiente di warfarin e di più nuovi anticoagulanti orali, compreso PRADAXA. Brigham e l'Ospedale delle Donne analizzeranno i dati di reclami dal database della ricerca del Gruppo di UnitedHealth, che è gestito da una di più grandi società di sanità negli Stati Uniti, servente più di 80 milione persone universalmente.

“È la nostra speranza che i risultati di questo programma di studio miglioreranno la consapevolezza che il colpo che il rischio si è riferito a NVAF è un'emissione di salute pubblica crescente e comprensione di aumento delle esperienze nell'ambiente con i nuovi anticoagulanti orali sul servizio per diminuire rischio del colpo,„ ha detto Sebastian Schneeweiss, capo vice, Divisione del Pharmacoepidemiology e Pharmacoeconomics, Ospedale delle Donne e di Brigham ed il Professor di Medicina e dell'Epidemiologia, Facoltà di Medicina di Harvard. “Questa ricerca permetterà che noi redigiamo i dati supplementari in parecchi anni che aiuteranno la comunità medica ed i pazienti a capire i rischi ed i vantaggi di anticoagulanti usati per diminuire il rischio di colpo connesso con la fibrillazione atriale non valvolare.„

Questo programma di studio dimostra l'impegno di Boehringer Ingelheim e l'Ospedale delle Donne e di Brigham per ricercare che analizza i dati nell'ambiente per contribuire per migliorare la salubrità paziente e per assicurarsi i pazienti con NVAF ha ulteriore informazione circa i trattamenti disponibili da contribuire a diminuire il rischio di colpi di debilitazione e potenzialmente interni. Oltre a questo programma di studio, Boehringer Ingelheim ha varato il programma di registrazione di GLORIA TM-AF nell'aprile 2012, una registrazione mondiale allo scopo di capire l'uso a lungo termine della terapia di OAC nella riduzione del rischio in relazione con NVAF del colpo di un'impostazione nell'ambiente.

“Il Nostro supporto del programma di studio che è condotto da Brigham e dall'Ospedale delle Donne è un segno del nostro impegno comune contribuire a migliorare la consegna ed i risultati di sanità per i cinque milione pazienti stimati con la fibrillazione atriale non valvolare negli Stati Uniti che sono al rischio aumentato per il colpo,„ ha detto Sabine Luik, M.D., vice presidente senior, la medicina & gli affari regolatori, Direttore medico regionale degli Stati Uniti, Boehringer Ingelheim Pharmaceuticals, Inc. “Come società a carattere scientifico, Boehringer Ingelheim considera la sicurezza e la formazione pazienti mentre le massime priorità e noi rimaniamo dedicati ricercare e formazione che promuove la maggior salute pubblica.„

Sorgente: Boehringer Ingelheim