Studio: Tipo - 2 pazienti diabetici curati con le riduzioni di esperienza di linagliptin DPP-4 dei livelli del glucosio di sangue

“Questo studio fornisce i dati tanto necessari sul trattamento d'abbassamento degli anziani il diabete di tipo 2, gestito insufficientemente gli agenti anti--hyperglycaemic comuni„

I dati pubblicati in The Lancet hanno indicato che gli anziani con il diabete di tipo 2 (T2D) trattato per 24 settimane con il linagliptin dell'inibitore di dipeptidyl peptidase-4 (DPP-4), di marketing da Boehringer Ingelheim e Eli Lilly e società, hanno avvertito le riduzioni significative dei livelli del glucosio di sangue (HbA1c) rispetto a quelli che ricevono il placebo. Inoltre, la sicurezza ed il profilo globali della tollerabilità del linagliptin erano simili a placebo, senza la differenza significativa in ipoglicemia.1

“Le persone anziane comprendono circa 15% la gente con il diabete di tipo 22; tuttavia, pochi agenti d'abbassamento sono stati studiati in questo gruppo. Questo spazio di prova ostacola il processo decisionale clinico mentre i rischi ed i vantaggi di trattamento possono essere poco chiari,„ ha detto il professor Anthony H. Barnett, MD, FRCP, cuore della fiducia delle fondamenta dell'Inghilterra NHS ed università di Birmingham, Regno Unito. “Questo studio può informare le decisioni del trattamento per il miglioramento degli scopi glycaemic individualizzati negli anziani.„

La pubblicazione riferisce sulle 24 settimane, la prova alla cieca, il parallelo-gruppo, la multinazionale, studio di fase III in 241 anziani (anni ≥70) con T2D ripartito con scelta casuale per ricevere il linagliptin 5mg>

La percentuale della gente che riferisce gli eventi avversi era la stessa in entrambi i gruppi del trattamento (75,9 per cento). Gli eventi avversi del terreno comunale hanno incluso l'ipoglicemia (22,8 per cento e 16,5 per cento per il linagliptin ed il placebo, rispettivamente), la rinofaringite (10,5 per cento nel braccio di linagliptin e 8,9 per cento su placebo), la diarrea (5,6 per cento nel braccio di linagliptin e 2,5 per cento su placebo) e la iperglicemia (5,6 per cento e 10,1 per cento per il linagliptin ed il placebo, rispettivamente). Gli eventi avversi relazionati con la droga che piombo alla sospensione della droga di studio erano gli stessi in entrambi i gruppi del trattamento (un paziente per gruppo).

“Questo studio fornisce i dati tanto necessari sul trattamento d'abbassamento degli anziani il diabete di tipo 2, gestito insufficientemente con gli agenti anti--hyperglycaemic comuni,„ ha detto il professor Klaus Dugi, la medicina corporativa di vicepresidente senior, Boehringer Ingelheim. “I risultati supportano l'efficacia dei linagliptin ed il profilo di sicurezza in questi pazienti, una popolazione prevalente per cui molte altre opzioni del trattamento può presentare le limitazioni importanti.„

Source:

The Lancet