Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I neurobiologi rivelano il nuovo approccio a correggere i disordini visivi in bambini

I ricercatori identificano i neuroni inibitori chiave critici per lo sviluppo della visione

Scoprendo il ruolo dei neuroni chiave che mediano una parte importante di sviluppo della visione, di Uc Irvine e di neurobiologi del UCLA hanno rivelato un nuovo approccio a correggere i disordini visivi in bambini che soffrono dalle cataratte in anticipo o dalla ambliopia, anche conosciuti come l'occhio pigro.

Tali giovanotti possono avere difetti permanenti nella visione, anche dopo chirurgia per eliminare le cataratte o correggere l'occhio pigro. Questi difetti sono spesso un risultato dello sviluppo improprio del cervello dovuto la privazione visiva durante l'infanzia. Al contrario, quando le cataratte in adulti sono corrette chirurgicamente, la visione normale è riparata solitamente.

Xiangmin Xu, assistente universitario di anatomia & di neurobiologia a Uc Irvine e a Josh Trachtenberg, professore associato di neurobiologia al UCLA, trovato che questo fenomeno è causato da una classe specifica di neuroni inibitori che gestiscono la finestra di tempo, o “del periodo critico,„ nello sviluppo iniziale di visione, generalmente prima dell'età 7. I risultati del loro studio sono comparso 25 agosto online in natura.

I ricercatori hanno scoperto che il funzionamento improprio di questi neuroni chiave durante il periodo critico di sviluppo è responsabile di questi difetti di visione. Ulteriormente, nelle prove sui mouse, hanno usato un composto sperimentale della droga per riaprire questa finestra di periodo critico e per trattare i difetti di un neurone connessi con perdita temporanea di visione in un occhio durante lo sviluppo iniziale.

Il loro lavoro suggerisce che le droghe mirate a ai neuroni diregolamentazione critici possano correggere i disordini della visione centrale in bambini che hanno sofferto da ambliopia o dalle cataratte in anticipo.

“Il tipo specifico di neuroni che mediano la finestra di periodo critico durante lo sviluppo di infanzia non è stato capito bene finora,„ Xu ha detto. “La nostra innovazione descrive un nuovo percorso per i trattamenti che possono riparare la visione normale in bambini che hanno avuti disordini iniziali della visione.„