Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I comportamenti di iniziativa della telemedicina di Vanderbilt continuano le prove di audizione sui neonati nelle zone rurali

Un'iniziativa di telemedicina nel dipartimento di Vanderbilt delle scienze di discorso e di audizione sta funzionando per fare le prove di audizione di seguito per i neonati più accessibili nelle zone rurali del Tennessee, mentre insegnava alla giovane audiologia pediatrica ed agli studenti pediatrici di patologia di linguaggio di discorso a curare a distanza i pazienti.

Circa 50 per cento dei bambini che non passano le selezioni di audizione alla nascita sono successivamente “persi per continuare,„ ha detto Anne Marie Tharpe, Ph.D., professore e presidenza delle scienze di discorso e di audizione e direttore associato del centro di Vanderbilt Bill Wilkerson.

Con un'iniziativa di telemedicina, gli audiologi di Vanderbilt stanno effettuando le prove di audizione di seguito sui neonati di cui le famiglie vivono nelle zone rurali del Tennessee.

Il gruppo di Tharpe teamed con il ministero del Tennessee della sanità affinchè un progetto pilota installi un sito remoto nella città del sindacato, Tenn., che fornisce la prova di seguito per i neonati, con un audiologo di Vanderbilt a Nashville sull'altra estremità della connessione, fungente da sito di hub.

La tecnologia permette che l'audiologo catturi il controllo di un computer remoto durante la prova ed anche interagisca con la famiglia ed il tecnico come se stessero stando parallelamente.

“Questo permette che il clinico a Vanderbilt gestisca il sistema al sito remoto facendo uso di un certo software sicuro semplice. Ulteriormente, la strumentazione di videoconferenza con le alte macchine fotografiche della definizione è utilizzata per fornire la chiara comunicazione in tempo reale fra il badante ed il clinico, “ha detto Devin McCaslin, Ph.D., professore associato dell'audizione e scienze di discorso.„

Tharpe ha detto che una delle ragioni questi pazienti sono stati persi per continuare è perché le famiglie che vivono nelle zone rurali devono mancare il lavoro e l'unità in una città con un centro medico importante per fare la loro prova di seguito.

“Se possiamo fornire facilmente questo che e più vicino alle loro case, quindi la nostra speranza è che una volta che la perdita dell'udito di un bambino è confermata con il nostro seguito che prova quelle famiglie cercheranno i servizi di intervento per il loro bambino,„ lei ha detto.

L'iniziativa è permessa in parte da due borse di formazione che ammontano a $2,5 milioni dal dipartimento di educazione degli Stati Uniti e dal supporto supplementare dalla formazione della direzione dell'ufficio materno di salute dei bambini nella concessione di inabilità di Neurodevelopmental (PRESTI) al dipartimento della pediatria.

La borsa di formazione ricevuta a Tharpe è messa a fuoco sull'organizzare l'addestramento ai dottorandi che lavoreranno con i bambini sordi e sordi.

“I professionisti stanno cominciando studiare l'uso del telepractice, particolarmente nelle aree di ripristino come nostri, ma per quanto sappia nessuno sta esaminando come formiamo gli studenti per fornire i servizi remoti e penso che è una componente importante. Che cosa sono la sicurezza e le considerazioni etiche e come essi differisce dalla fornitura della cura faccia a faccia?„ Tharpe ha detto.

“Dobbiamo fare lo sforzo extra per notificare al paziente di chi è presente nella stanza, anche quelli che non possono potere vedere fuori dell'intervallo della macchina fotografica ed assicurare il paziente che le sue informazioni sono sicure e confidenziali, allo stesso modo è se la visita fosse sulla città universitaria di Vanderbilt.„

La seconda concessione $1,25 milioni, ricevuta da Lynn Hayes, Ph.D., professore associato dell'audizione e scienze di discorso, sarà usata per formare gli educatori sordi nel banco di audizione di Lere di mamme, in una scuola materna e nel programma di asilo per i bambini con perdita dell'udito ed anche nel lavoro con i dottorandi sordi di formazione per fornire la consultazione remota agli insegnanti nelle zone rurali attraverso il Tennessee.

Lo scopo al banco di audizione di Lere di mamme è di preparare i bambini per integrazione nelle aule di istruzione generale nelle loro comunità domestiche, Tharpe ha detto. “Molte di queste comunità sono rurali ed i molti insegnanti in cui questi studenti andranno non possono mai avere un bambino di cui ha perdita dell'udito prima, “  che ha detto.

“Questa concessione aiuterà i nostri dottorandi ad imparare consultare gli insegnanti di istruzione generale periferica, rurale, e fornire l'orientamento nell'istruzione dei questi bambini perdita dell'udito nelle loro aule i bambini normali di audizione.

“Questi bambini sono mainstreamed ma possono ancora avere bisogno dei servizi speciali. In alcuni casi, potremo fornire i servizi diretti via il telepractice, “il   Tharpe ha detto.

Source:

Vanderbilt's Department of Hearing and Speech Sciences