Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio conferma le tariffe basse di occupazione per i giovani adulti autistici

Nuovo studio di rapporti in giornale dell'accademia americana del bambino e della psichiatria adolescente

Uno studio pubblicato nell'edizione del settembre 2013 del giornale dell'accademia americana del bambino e della psichiatria adolescente ha trovato che i giovani adulti con un disordine di spettro di autismo (ASD) incontrano più difficoltà transitioning nell'occupazione che i loro pari con differenti inabilità.

Facendo uso dei dati dalla transizione longitudinale nazionale studi 2 (NLTS2; un'indagine longitudinale del nazionale-rappresentante delle età della gioventù 13-16 anni il dicembre 2000 e ricevendo i servizi di formazione speciale), un gruppo di ricercatori piombo dal Dott. Paul Shattuck dell'università di Washington a St. Louis ha esaminato i risultati di 620 giovani adulti, le età di occupazione 21-25 anni, che precedentemente hanno ricevuto i servizi di formazione speciale in scuola secondaria nell'ambito della categoria di eleggibilità di autismo. I risultati di occupazione per i giovani adulti con un ASD sono stati paragonati ai risultati per i giovani adulti simile-vecchi alle inabilità differenti, quali ritardo mentale, le difficoltà di apprendimento, la perturbazione emozionale ed il danno linguaggio/di discorso.

Lo studio ha trovato che soltanto la metà (53%) di giovani adulti con un ASD aveva funzionato mai per paga fuori della casa durante i primi 8 anni che seguono la High School, il più a tariffa ridotta fra i gruppi di inabilità anche quando gestendo per la severità di danno, reddito domestico e dati demografici sociali. Soltanto 34% sono stati impiegati ai tempi dell'intervista di indagine. Uno in cinque ha funzionato a tempo pieno con i salari medi di $8.10/hour, significativamente inferiore ai gruppi di confronto di inabilità. I giovani adulti con un ASD il più delle volte sono stati impiegati nelle occupazioni dell'infrastruttura amministrativa e dell'ufficio ed hanno avvertito la meno variazione nei tipi di processo che i giovani adulti con altre inabilità. I risultati erano migliori per coloro che era più vecchio, dalle famiglie di più alto reddito, o che hanno avuti più alte abilità funzionali.

Studi l'autore, sig.ra Anne Roux, ha detto, “le notizie sono miste. Lo studio conferma le tariffe basse di occupazione per i giovani adulti con un ASD facendo uso di grande, campione nazionale. Evidenzia la profonda difficoltà che la gioventù con autismo sta avendo durante la transizione nell'età adulta rispetto ai loro pari ad altre inabilità. Tuttavia, egualmente notiamo che la metà di giovani adulti con un ASD ha funzionato fuori della casa per paga durante i primi anni dopo la High School, compreso quelli con i livelli più provocatori di danno. Ciò che trova fornisce la speranza per che cosa potrebbe essere possibile con il preparato più efficace per occupazione, pratiche di transizione ed i supporti del posto di lavoro. Imparando circa che impianti migliorare i risultati di occupazione è critico dato il numero crescente della gioventù ha diagnosticato con autismo che sta entrando nell'età adulta.„

Source: