Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Cisplatin più la radioterapia e HDRB prova utile nel cancro cervicale della fase IIIB

Aggiungendo il cisplatin della droga della chemioterapia ad una pianificazione del trattamento della radioterapia (RT) e del alto-dose-rate brachytherapy (HDRB) per il cancro cervicale della fase IIIB è utile, secondo la ricerca presentata oggi alla società americana per riunione annuale dell'oncologia di radiazione la cinquantacinquesima (ASTRO). Lo studio egualmente ha indicato che i trattamenti combinati hanno prodotto i livelli accettabili di tossicità.

La prova ripartita le probabilità su e controllata ha studiato complessivamente 147 donne nel Brasile con il cancro cervicale delle cellule squamose della fase IIIB. Una classificazione della fase IIIB indica che il cancro si è sparso alla parete pelvica e/o il tumore è diventato abbastanza grande per pregiudicare la funzione del rene. Ogni radiazione esterna ricevuta paziente del raggio di 45 GY alla regione pelvica in 25 frazioni; 14,4 La GY amplifica al parametrium compromesso (il tessuto connettivo ed il grasso adiacente all'utero); e HDRB nella quantità di di quattro settimane fractions di 7 GY prescritti per indicare A (l'incrocio dell'arteria uterina e dell'uretere).

Settantacinque pazienti hanno ricevuto gruppo di RT del trattamento- di HDRB e soltanto di RT e 72 pazienti hanno ricevuto il RT e HDRB più le dosi endovenose settimanali di 40 mg/m2 del cisplatin durante il gruppo pelvico di sessioni- CHRT della radioterapia. [Nota: Alcune dosi della chemioterapia erano risolute in base ad area dell'organismo (BSA), che medici calcolano facendo uso dell'altezza e del peso di un paziente. BSA è espresso in metri quadrati (m2)]. La ricerca è stata condotta dal 2003 al 2010, con seguito che dura fino a gennaio 2013.

Le curve di sopravvivenza di Kaplan-Meier sono state eseguite che confrontano la sopravvivenza quinquennale e sana (DFS) e la sopravvivenza globale (OS) dei gruppi di CHRT e di RT. Le differenze nella sopravvivenza sono state valutate che utilizzano la prova dell'registro-ordine. I pazienti nel gruppo di CHRT hanno avuti DFS significativamente migliore (rischio Ratio>

I livelli della tossicità, misurati utilizzare i criteri comuni della tossicità del gruppo cooperativo del gruppo dell'oncologia di radioterapia, nel gruppo di CHRT erano simili quelli nel gruppo di RT, con i gradi 1 e la tossicità acuta 2 a 37,5 per cento per il gruppo di CHRT e a 28 per cento per il group> di RT

“Nel verificare un nuovo approccio di chemioterapia con la radioterapia tradizionale del raggio ed il alto-dose-rate esterni brachytherapy, eravamo estremamente prudenti circa la tossicità possibile per i pazienti,„ ha detto Antonio Zuliani, MD, autore principale dello studio e un oncologo di radiazione a Campinas State University a Campinas, Brasile. “Eravamo soddisfatti tramite un aumento nel controllo locale e nelle tariffe di bassa tossicità molto. Crediamo che questi risultati dimostrino che questo tipo di terapia combinato è sicuro da offrire ai pazienti e fornisce alcuno utile miglioramento-nei livelli sani della tossicità e di sopravvivenza.„