Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il centro di MacLean riceve il premio della pietra angolare per i contributi eccezionali nel campo di bioetica

Il centro del MacLean della medicina dell'università di Chicago per l'etica medica clinica ha ricevuto il premio prestigioso della pietra angolare dalla società americana di bioetica e gli studi umanistici per “i contributi eccezionali da un'istituzione che ha aiutato la forma la direzione dei campi di bioetica e/o di studi umanistici medici.„

Il centro di MacLean, fondato e diretto dal segno Siegler, MD, il Lindy Bergman ha distinto professore di servizio di medicina e l'ambulatorio, è il primo programma dell'università per ricevere questo premio per i contributi al campo di bioetica.

“Sotto il comando del suo fondatore aprente la strada, il Dott. Siegler, il centro di MacLean ha fatto un'impronta duratura sul nostro campo, modellante considerevolmente come concepiamo di ed eseguiamo la consultazione clinica dell'etica,„ ha detto Joseph J. Fins, il MD, MACP, Presidente della società americana di bioetica e di studi umanistici (ASBH). “Questa eredità ed i contributi duraturi di molti apprendisti e dei colleghi di MacLean, colloca tutti noi nel debito di questo grande centro della borsa e della pratica di bioetica.„

Soltanto altre tre istituzioni hanno estratto il premio della pietra angolare: il centro di Hastings, l'istituto di Kennedy dell'etica e l'istituto per gli studi umanistici medici a Galveston, il Texas.

Fondato nel 1983, il centro di MacLean è uno di più vecchi programmi di bioetica ed è il primo per offrire un programma “nell'etica clinica.„ L'edilizia sul modello di sir William Osler e Alvan Feinstein, MD, un alunno distinto dell'università di Chicago, il centro ha cambiato l'etica medica teorica all'etica clinica pratica portando l'etica al lato del letto.

L'etica medica clinica è un campo che esamina la routine, emissioni etiche di ogni giorno che sorgono negli incontri fra i pazienti, medici, gli infermieri, gli ufficiali sanitari alleati e le istituzioni di sanità. Lo scopo dell'etica clinica è di migliorare la cura paziente ed i risultati. Fa questo dalla focalizzazione sulla comunicazione del medico-paziente e dal rispetto per le preferenze pazienti.

Il centro di MacLean è corrente il più grande programma medico clinico dell'etica nel mondo, formante più di 300 medici ed altri professionisti del settore medico-sanitario - molti di cui cattedre della tenuta, presidenze dotate e cariche di direttore dei programmi di etica negli Stati Uniti, nel Canada e l'Europa.

“Molto siamo onorati per essere riconosciuti dal ASBH per il lavoro che aprente la strada abbiamo fatto dall'inizio degli anni 70 per creare il campo dell'etica clinica come complemento a bioetica tradizionale,„ ha detto Siegler. “L'etica clinica ha trasformato il campo di bioetica da un movimento analitico di polizza ad un approccio clinico vibrante che medici, gli infermieri e gli ospedali ora si applicano giornalmente per migliorare la cura dei pazienti.„

Il ASBH, l'organizzazione principale di bioetica nel mondo, ha riconosciuto il centro di MacLean all'università di Chicago per:

•Una facoltà interdisciplinare superba che ora include più di 40 rappresentanti dell'università delle scienze biologiche, delle scienze sociali, degli studi umanistici, della scuola di diritto, della scuola di commercio e della facoltà teologica.
•Un gruppo eccezionale dei direttori associati: Lainie Ross, MD, PhD (pediatria), Peter Angelos, MD, PhD (ambulatorio), Daniel Sulmasy, MD, PhD (medicina) e Marshall Chin, MD, MPH (medicina).
•Un programma di amicizia nell'etica medica clinica di cui ha iniziato nel 1981 e si è laureato 320 colleghi, molti chi ora tengono le cattedre dotate dell'università e dirigono i programmi clinici dell'etica negli Stati Uniti, nel Canada, l'Europa ed in Cina.
•Una registrazione distinta di ricerca e pubblicazione che include più di 150 libri scritti dall'ex e facoltà e colleghi correnti. Il centro egualmente ospita e fornisce la direzione editoriale per la medicina teorica del giornale e la bioetica, una delle pubblicazioni internazionali più importanti nel campo.
•Uno dei primi servizi di consultazione dell'etica del mondo e dei contributi importanti al campo delle consultazioni di etica con le pubblicazioni e l'addestramento di amicizia.
•Un programma di modello di lavoro interdisciplinare all'università di Chicago che comprende le conferenze annuali dell'etica e, per 32 anni consecutivi, una serie università di ampiezza annuale di seminario della facoltà.

Il premio sarà presentato alla riunione annuale 2013 del ASBH a Atlanta, GA., il 25 ottobre 2013.

Source:

University of Chicago