Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'innesto del grasso cella-arricchito gambo può provare un'opzione attraente all'aumento principale del tessuto

L'innesto del grasso cella-arricchito gambo potrebbe diventare centrale a plastica e la chirurgia ricostruttiva dopo la prima prova ripartita con scelta casuale in esseri umani conferma la possibilità eccellente e la sicurezza della tecnica.

“I nostri risultati di promessa indicano che l'innesto del grasso arricchito cellula staminale potrebbe risultare essere un'alternativa attraente all'aumento principale del tessuto, quale ricostruzione del petto dopo cancro con materiale allogeneic o l'ambulatorio principale dell'alettone del tessuto, con meno effetti secondari e risultati cosmetici più soddisfacenti„, spiega il Dott. Stig-Frederik Trojahn Kølle, un membro del gruppo di ricerca dall'ospedale universitario di Copenhaghen in Danimarca, in The Lancet.

Sempre più, il grasso autologo che innesta o che lipofilling, in cui il proprio grasso di una persona è raccolto per aumentare il volume di grasso in un'altra area del loro organismo, sta utilizzando nella chirurgia ricostruttiva, con la maggior parte dei chirurghi plastici certificati quadro in U.S.A. che fanno la ricostruzione del petto facendo uso di questa tecnica. 

Ma malgrado il potenziale della tecnica, le tariffe di riassorbimento (la percentuale del grasso trasferito che non sopravvive a) di fino a 80% sono state riferite. Gli studi sugli animali recenti hanno indicato che innesti grassi arricchiti con le cellule staminali derivate cultura-in espansione del grasso animale [grasso] - (ASCs) possono migliorare sostanzialmente la sopravvivenza dell'innesto.

In questo studio, la sopravvivenza degli innesti grassi arricchiti con ASCs autologo cultura-in espansione è stata paragonata agli innesti grassi non arricchiti tradizionali (controllo) in 10 volontari sani. 

I volontari hanno subito la liposuzione per raccogliere il tessuto grasso da un lato dell'addome. Due hanno depurato gli innesti grassi sono stati preparati per ogni partecipante e sono stati iniettati nelle armi-un superiori arricchite con le loro proprie cellule staminali e l'altra senza (controllo). I volumi di innesti grassi iniettati sono stati misurati da MRI subito dopo che il trapianto ed appena prima gli innesti è stato eliminato dopo il 121 giorno.

Gli innesti cella-trattati hanno conservato 80·9% del volume iniziale rispetto a 16·3% per gli innesti di controllo, con le quantità elevate significativamente del tessuto adiposo e del tessuto connettivo formato di recente e significativamente meno necrosi 4 mesi dopo il trapianto.

Secondo Dott. Trojahn Kølle, “questi risultati di promessa aggiungono significativamente alla prospettiva di uso della cellula staminale nelle impostazioni cliniche ed indicano che l'arricchimento nell'innesto del CSA potrebbe rendere lipofilling una procedura affidabile, dalla tariffa di riassorbimento, qualità del tessuto e la sicurezza può essere preveduta.„

Scrivendo in un commento collegato, J Peter Rubin e Kacey il G Marra dall'università di Pittsburgh in U.S.A. dicono, “queste terapie potrebbero rivoluzionare la ricostruzione del petto dopo cancro e la ricostruzione delle deformità dopo il trauma, per esempio.„

Tuttavia, aggiungono, “una questione aperta cruciale che pregiudicherà l'uso di questa terapia è se c'è una dose ottimale delle cellule per efficacia e/o se c'è una dose critica delle cellule della soglia per effetto terapeutico… un'altra emissione irrisolta per questa terapia è se le alte concentrazioni di cellule staminali possono stimolare la crescita delle celle di cancro al seno residue… questa emissione il bene sarà indirizzata nei grandi test clinici.„