Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La Harvard University è sovvenzionato di $3.5M per sviluppare la tecnica di microscopia di super-risoluzione

Un gruppo all'istituto di Wyss per assistenza tecnica biologicamente ispirata alla Harvard University ha ricevuto una concessione speciale $3,5 milioni dagli istituti della sanità nazionali (NIH) per mettere a punto nuovo un metodo economico e di facile impiego di microscopia macchiare simultaneamente molte componenti minuscole delle celle.

La concessione, chiamata un premio trasformatore della ricerca, fa parte di un'iniziativa di NIH per costituire un fondo per ad alto rischio, la ricerca della alto-ricompensa e nel 2013 l'agenzia ha costituito un fondo per appena 10 di questi progetti nazionalmente.

Al il metodo basato a DNA di microscopia ha potuto potenzialmente piombo ai nuovi modi di diagnostica della malattia distinguendo le celle in buona salute e malate basate sui dettagli molecolari specializzati. Potrebbe anche aiutare gli scienziati a scoprire come le componenti delle cellule effettuano il loro lavoro dentro la cella.

“Se volete studiare la fisiologia e la malattia, volete vedere come le molecole funzionano ed è importante vederle nei loro ambienti indigeni,„ ha detto Peng Yin, Ph.D., un docente di memoria all'istituto di Wyss e assistente universitario di biologia di sistemi alla facoltà di medicina di Harvard. Yin piombo il progetto e collaborerà con Samie Jaffrey, M.D., Ph.D., un professore di farmacologia all'istituto universitario medico di Weill Cornell e Ralf Jungmann, il Ph.D., uno studioso postdottorale nel laboratorio dell'istituto del Wyss di Yin, tra l'altro.

I biologi hanno utilizzato i microscopi per rivelare come le strutture minuscole dentro le celle prop loro su e le aiutano per muoversi, riproducono, attivano i geni e molto più. Ma sebbene i creatori del microscopio smerigliatrice la tecnologia per secoli per ottenere le immagini del sempre pulitore, sono stati limitati dalle leggi di fisica. Quando due oggetti sono più vicini di circa 0,2 micrometri, o di circa uno cinquecentesimo la larghezza dei capelli umani, gli scienziati possono più non distinguerli facendo uso dei microscopi ottici tradizionali. Di conseguenza, il visualizzatore vede una chiazza confusa in cui in realtà ci sono due oggetti. Ciò si presenta a causa del modo che i raggi luminosi piegano intorno agli oggetti ed è conosciuta come il limite di diffrazione.

Le molecole quali gli enzimi, i ricevitori, il RNA ed il DNA che fanno la maggior parte del lavoro della cella sono in genere ben più piccole di 0,2 micrometri e prevederli, microscopisti hanno lottato per sormontare il limite di diffrazione. Hanno messo a punto parecchi metodi abili che compire questo, ma alcuni di loro richiedono i microscopi speciali che tendono ad essere molto costosi ed altri richiedono le procedure ingombranti. Che cosa è più, gli odierni metodi possono rivelare soltanto una manciata di specie distinte della molecola per volta e le immagini rimangono più blurrier di molti scienziati come.

Dal il gruppo guidato da istituto di Wyss pianificazione sormontare queste sfide combinando i metodi della rappresentazione della unico molecola con gli strumenti molecolari da nanotecnologia del DNA. Facendo uso di un metodo della rappresentazione ha chiamato DNA-PAINT, essi ha creato il cosiddetto “toner si incaglia„ etichettando i piccoli pezzi di DNA con una tintura fluorescente. Ciascuno di questi fili del toner lega transitoriamente ad un filo di corrispondenza del DNA che è fissato ad una molecola dell'obiettivo, che fa l'obiettivo sembrare lampeggiare. Tale lampeggiamento, una volta fatto bene, permette al bordeggiare degli scienziati il limite di diffrazione ed ottiene le immagini più marcate degli obiettivi che altrimenti possibili.

“La cosa potente circa usando il DNA si trova nella sua programmabilità stupefacente,„ Yin ha detto. “Pianificazione usare che la capacità per fare le molecole in celle lampeggiare in un modo programmabile ed autonomo. Ciò permetterà che noi vediamo le cose che erano precedentemente invisibili.„

Il gruppo di Yin si specializza nel usando il DNA per fare i nanostructures sintetici programmabili. Due settimane fa, il National Science Foundation ha assegnato il gruppo ed i loro colleghi una spedizione prestigiosa nel premio di calcolo ai sistemi sintetici del DNA dell'ingegnere con comportamento e le funzioni molecolari programmabili. Il premio trasformatore della ricerca di NIH li permetterà di usare il DNA per programmare la luce intermittente per produrre le immagini molecolari e cellulari del ultrasharp per la ricerca biomedica.

“Fino ai possiamo prevedere chiaramente e simultaneamente molte componenti molecolari delle celle, possiamo fare soltanto le congetture istruite circa come collaborano per espletare le loro funzioni biologiche complesse,„ abbiamo detto Direttore fondante Don Ingber, M.D. dell'istituto di Wyss, Ph.D. “sono sicuro che il nuovo approccio economico di Peng a microscopia di super-risoluzione trasformerà il paesaggio della ricerca biomedica e piombo ai nuovi sistemi diagnostici che macchiano la malattia più presto e con maggior accuratezza.„