Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori scoprono come i muscoli dell'organismo cadono casualmente addormentato mentre svegli

Muscles normalmente il contratto per supportare l'organismo, ma in uno stato raro conosciuto come cataplexy i muscoli dell'organismo “cadono addormentato„ e sono paralizzati involontariamente. Cataplexy sta rendando incapace perché lascia la persona commovente sveglia, ma completamente o parzialmente ha paralizzato. È uno dei sintomi bizzarri del disordine di sonno chiamato narcolessia.

“Cataplexy è caratterizzato dalla paralisi del muscolo durante la consapevolezza conoscitiva, ma non abbiamo capito come questa è accaduto finora, abbiamo detto John Peever dell'università di dipartimento di Toronto di biologia di sistemi & delle cellule. “Abbiamo indicato che la neuro-degenerazione delle cellule cerebrali che sintetizzano il hypocretin chimico induce il sistema della noradrenalina a funzionare male. Quando il sistema di norandrenaline smette di funzionare correttamente, non riesce a tenere il motore ed i sistemi conoscitivi coppia. Ciò provoca cataplexy - i muscoli cadono addormentato ma i soggiorni del cervello svegli.„

Peever ed il cristiano Burgess, anche di biologia di sistemi & delle cellule hanno utilizzato i mouse di hypocretin-espulsione (mouse che sperimentano cataplexy), a demonstate che una relazione disfunzionale fra il sistema della noradrenalina ed il sistema producente hypocretin è dietro cataplexy. La ricerca recentemente è stata pubblicata nella biologia corrente del giornale a settembre.

Gli scienziati in primo luogo hanno stabilito che i mouse avvertissero la perdita improvvisa di tono di muscolo durante gli episodi cataplectic. Poi hanno amministrato le droghe per inibire o attivare sistematicamente un sottoinsieme particolare dei recettori adrenergici, gli obiettivi della noradrenalina. Potevano diminuire l'incidenza di cataplexy da 90 per cento attivando i ricevitori della noradrenalina. Al contrario, hanno trovato che quello inibire gli stessi ricevitori ha aumentato l'incidenza di cataplexy di 92 per cento. Il loro punto seguente era di collegare con successo come questi cambiamenti pregiudicano le cellule cerebrali che direttamente gestiscono i muscoli.

Hanno trovato che la noradrenalina è responsabile della conservazione le cellule cerebrali (motoneurons) e dei muscoli attivi. Ma durante il cataplexy quando il tono di muscolo cade, i livelli della noradrenalina scompaiono. Ciò forza il muscolo per rilassarsi e causa la paralisi durante il cataplexy. Peever e Burgess hanno scoperto che quello ripara cataplexy appropriato della noradrenalina, confermando che il sistema della noradrenalina svolge un ruolo chiave.