I Ricercatori scoprono il nuovo approccio alla minaccia globale dell'attrezzatura di farmacoresistenza antibiotica

Scopra i composti chimici che bloccano la capacità dei batteri di preparare le vitamine e gli amminoacidi

I Ricercatori alla McMaster University stanno indirizzando la crisi nella farmacoresistenza con un approccio novello per trovare i nuovi antibiotici.

“Abbiamo sviluppato la tecnologia per trovare che i nuovi antibiotici facendo uso del laboratorio condiziona quel mimo quelli dell'infezione nel corpo umano,„ ha detto Eric Brown, il professor nel Dipartimento della Biochimica e delle Scienze Biomediche.

È l'autore principale del documento pubblicato oggi nell'edizione online di Biologia Chimica della Natura. Brown è egualmente un membro del Michael G. DeGroote Institute per la Ricerca della Malattia Infettiva (IIDR).

I risultati riferiscono sulla scoperta dei composti chimici che bloccano la capacità dei batteri di preparare le vitamine e gli amminoacidi, trattamenti che stanno emergendo come talloni di Achille per i batteri che infettano il corpo umano.

“L'approccio altera il pensiero convenzionale in ricerca e sviluppo antibiotici, dove i ricercatori cercano tipicamente i prodotti chimici che bloccano la crescita in laboratorio delle nelle circostanze ricche di sostanza, dove le vitamine e gli amminoacidi sono abbondanti,„ hanno detto Brown. “Ma nel corpo umano queste sostanze sono nell'interruzione nelle forniture sorprendente ed i batteri sono costretti a fare questi ed altre particelle elementari da zero.„

Il gruppo di ricerca di Brown ha mirato a questi trattamenti che cercano i prodotti chimici che hanno bloccato la crescita dei batteri nelle circostanze sostanza-limitate.

“Abbiamo gettato via i prodotti chimici che hanno bloccato la crescita delle nelle circostanze ricche di sostanza convenzionali ed abbiamo messo a fuoco invece su quelli che erano soltanto attivi negli stati del sostanza-povero,„ che lui ha detto.

“Siamo catturare fresca puntiamo sulla produzione batterica dell'amminoacido e della vitamina e sull'individuazione dei composti completamente novelli dell'antibatterico.„

L'approccio ed i nuovi cavi scoperti dal laboratorio di Brown hanno potenziale di fornire le terapie tanto necessarie per indirizzare la minaccia globale crescente di farmacoresistenza antibiotica.

“Quando si tratta di questo genere di nuova tecnologia di scoperta della droga, il gruppo di Brown sta pescando in un nuovo stagno,„ ha detto il professor Gerry Wright, Direttore dello IIDR. “Questi cavi hanno prospettive reali come assolutamente nuovo genere di terapia antibatterica.„

Sorgente: McMaster University