Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'ambulatorio dell'innesto di esclusione di arteria coronaria fornisce il migliore stato di salute, qualità di vita in pazienti diabetici

Per i pazienti con il diabete e la coronaropatia in più di un'arteria, il trattamento con la chirurgia dell'innesto di esclusione di arteria coronaria ha fornito leggermente meglio lo stato di salute e la qualità di vita fra 6 mesi e 2 anni che le procedure facendo uso degli stents d'eluizione, sebbene oltre 2 anni la differenza scomparisse, secondo uno studio nell'emissione del 16 ottobre del JAMA.

Sebbene precedente gli studi abbiano dimostrato che l'ambulatorio dell'innesto di esclusione di arteria coronaria (CABG) è preferito generalmente sopra intervento coronario percutaneo (PCI; le procedure quali angioplastia del pallone o il collocamento dello stent usato per aprire le arterie coronarie limitate) per i pazienti con i diabeti melliti e la coronaropatia in più di un'arteria, questi studi sono state basate in gran parte sui più vecchi dati da quando l'angioplastia e gli stents erano differenti. Recentemente, la prova di LIBERTÀ ha dimostrato che per questo gruppo di pazienti, l'ambulatorio di CABG ha provocato le tariffe più basse della morte e dell'attacco di cuore ma un elevato rischio del colpo in paragone al PCI facendo uso degli stents d'eluizione. Se ci sono differenze nello stato di salute valutato dalla prospettiva del paziente è sconosciuto, secondo informazioni di base nell'articolo.

Mouin S. Abdallah, M.D., M.Sc., di Metà Di Istituto del Cuore dell'America di St Luke, Kansas City e colleghi ha condotto un substudy della prova di LIBERTÀ per valutare lo stato e la qualità di vita funzionali. Fra 2005 e 2010, 1.900 pazienti da 18 paesi con la coronaropatia del multivessel e di diabete mellito sono stati ripartiti con scelta casuale per subire la chirurgia di CABG (N = 947) o il PCI (N = 953) come strategia iniziale del trattamento. Di questi, complessivamente 1.880 pazienti hanno fatti lo stato di salute del riferimento valutare (935 CABG, PCI 945) ed hanno compreso il campione analitico primario.

I ricercatori hanno trovato quello a seguito di due anni, le misure di frequenza di angina, limitazioni fisiche e la qualità di vita ha indicato il più notevole vantaggio di CABG confrontato al PCI. Oltre 2 anni, le 2 strategie del maggiore hanno fornito i risultati paziente-riferiti generalmente simili.

I risultati primari della prova di LIBERTÀ hanno dimostrato che per i pazienti diabetici con la coronaropatia del multivessel, CABG piombo ad un vantaggio sopra il PCI per il punto finale composito della morte, infarto miocardico, o il colpo, determinato tramite le riduzioni sia della mortalità di tutto causa che dell'infarto miocardico. Sebbene entrambe le strategie del maggiore piombo ai miglioramenti sostanziali e continui nella qualità di vita ed allo stato funzionale nella prova di LIBERTÀ, il sollievo di angina era leggermente migliore con CABG che il PCI, particolarmente fra i pazienti con l'angina più severa al riferimento, gli autori scrive.

Questi risultati suggeriscono che CABG potrebbe essere preferito come la strategia iniziale del maggiore per tali pazienti. “Dato la tariffa aumentata del colpo come pure il periodo più lungo incontestato di ripristino con la chirurgia di CABG, tuttavia, alcuni pazienti che non desiderano affrontare questi rischi acuti possono ancora scegliere la strategia meno dilagante del PCI. Per tali pazienti, il nostro studio fornisce la riassicurazione che ci non sono differenze principali nello stato di salute e nella qualità di vita a lungo termine fra le 2 strategie del trattamento. Ciò Nonostante, per i pazienti è importante riconoscere che i simili risultati recenti di qualità di vita con il PCI e CABG nella prova di LIBERTÀ sono stati raggiunti con le più alte tariffe di uso antianginoso del farmaco e dell'esigenza di procedure più frequenti del maggiore di ripetizione fra il gruppo del PCI.„

Sorgente: Metà Di Istituto del Cuore dell'America di St Luke