Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo rapporto esamina l'impatto della riforma di salubrità sui centri sanitari e sui pazienti della comunità

Un nuovo rapporto tramite la ricerca delle fondamenta di salubrità della Comunità di Geiger Gibson/RCHN di collaborazione al banco dell'università di George Washington della salute pubblica e dei servizi sanitari (SPHHS) esamina l'impatto della riforma di salubrità sui centri sanitari della comunità (CHCs) e sui loro pazienti. “Valutando l'impatto potenziale della Legge accessibile di cura sui pazienti non assicurati del centro sanitario della Comunità: Un'analisi dello Di stato da Stato e nazionale,„ stima che più di 5 milione pazienti del centro sanitario abbiano guadagnato la copertura abbiano avuti tutti gli stati abbiano partecipato ad un'espansione ampia di Medicaid. Tuttavia, quasi la metà di tutto il CHCs è situata negli stati che hanno lasciato l'espansione. Di conseguenza, più di milione pazienti non assicurati di CHC che sarebbero stati coperti nell'ambito di un'espansione nazionale di Medicaid saranno lasciati senza la protezione di assicurazione sanitaria, il rapporto dicono.

“La nostra analisi indica che se siete povero e vivete in uno dei 25 stati di opzione di non partecipazione, siete probabile essere omesso quando si tratta della riforma di salubrità,„ dice l'autore principale Peter Shin, il PhD, il MPH, Direttore del programma di Geiger Gibson nel criterio di integrità della Comunità e un professore associato di criterio di integrità a SPHHS. “I centri sanitari della Comunità negli stati di opzione di non partecipazione saranno affrontati alle sale di attesa riempite di pazienti non assicurati, molti con i problemi sanitari seri e costosi.„

Il modulo del CHCs della nazione 1.128 la memoria della rete di sicurezza della nazione, fornente cura completa in 8.000 comunità urbane e rurali medicamente underserved. I nuovi usi di rapporto esaminano i dati per stimare il numero dei pazienti di CHC che guadagnerebbero la copertura nell'ambito della Legge accessibile di cura (ACA) e di una parte fondamentale della legge--l'espansione adulta di Medicaid. La decisione della Corte Suprema dell'anno scorso ha sostenuto il ACA ma che ha permesso che gli stati scegliessero se partecipare all'espansione di Medicaid. Fin qui, 25 stati, molti di cui sono stati meridionali, hanno rifiutato l'espansione di Medicaid. Dei pazienti del centro sanitario ha negato la copertura di espansione, 72 per cento vivono in uno stato meridionale.

Shin ed i suoi colleghi hanno analizzato i dati da entrambi l'indagine 2009 dell'utente del centro sanitario ed il sistema dati di 2011 uniforme per misurare l'impatto del ACA sui pazienti del centro sanitario nazionalmente ed in tutti e 50 i stati e nel distretto di Columbia. Sulla base dei presupposti conservatori, l'analisi ha indicato che oltre un milione di pazienti del centro sanitario negli stati di opzione di non partecipazione che avrebbero guadagnato la copertura di Medicaid nell'ambito di un'espansione probabilmente rimarrà senza assicurazione. Questi pazienti sono molto poveri ma non si qualificano per il programma tradizionale di Medicaid e non possono pagare spesso la sanità - anche alle tasse diminuite, lo studio conclude. Ironicamente, questi pazienti sono egualmente troppo poveri per qualificarsi per le sovvenzioni che li permetterebbero di approvvigionare l'assicurazione sanitaria alle tariffe diminuite sui nuovi scambi dell'assicurazione sanitaria.

La riga inferiore per i 518 centri sanitari situati nell'opzione di non partecipazione specifica: il rapporto dice che rinunceranno a circa $555 milioni avrebbero ricevuto hanno avuti loro Medicaid in espansione stati, eppure da legge, ancora cureranno tutti i residenti della comunità, compreso coloro che manca dell'assicurazione sanitaria o dei mezzi pagare cura.

“I centri sanitari negli stati di opzione di non partecipazione affronteranno che una lotta in corso per soddisfare nel 2014 l'esigenza di cura nelle comunità medicamente underserved come conseguenza della perdita potenziale di centinaia di milioni di dollari in redditi da solo,„ ha detto Sara Rosenbaum, JD, Harold ed il professore di Jane Hirsh di legge e polizza di salubrità a SPHHS e un co-author del rapporto.

Il rapporto dipinge una maschera molto differente per i 582 centri sanitari negli stati che partecipano all'espansione di Medicaid. Circa 2,8 milione pazienti a questi centri sanitari guadagneranno la copertura come conseguenza di quella decisione. Questa copertura aggiunta tradurrà in aumento potenziale del reddito oltre di $2 miliardo, che supporteranno il personale in espansione ed i servizi.

Gli stati che hanno rifiutato l'espansione di Medicaid potrebbero riconsiderare e decidere di ampliare la copertura. L'espansione appena-annunciata di Medicaid dell'Ohio è stimata per tradurre oltre a 63.000 residenti che guadagnano la copertura e ad un $29 milioni supplementare nei guadagni del reddito nel 2014 attraverso 33 centri sanitari. Ma a breve scadenza, il rapporto avverte che molta gente povera che vive nei 25 stati di opzione di non partecipazione continuerà a mancare della copertura e potrebbe trovare i molti tempi di attesa alle cliniche, le distanze lunghe di trovare la cura ed altre barriere che potrebbero tradurre alle more nel trattamento o in nessuna cura affatto. CHCs in quegli stati non potrà aggiungere i servizi tanto necessari quali la salute mentale o la cura dentaria, o espandersi nel periferico o in altri area-posti seriamente underserved in cui la gente deve viaggiare per ore e ore appena per trovare un medico.

“I centri sanitari della Comunità rappresentano la spina dorsale della rete di sicurezza della nazione, fornente la cura di alta qualità a più di 20 milione Americani che vivono in vicinanze underserved,„ dice Feygele Jacobs, presidente e direttore generale delle fondamenta di salubrità della Comunità di RCHN. “Senza l'espansione di Medicaid, CHCs negli stati di opzione di non partecipazione cadrà dietro ed avrà difficoltà fornire il genere di cura che tiene la gente e le comunità in buona salute.„