I livelli di sangue di microRNAs possono servire da strumento diagnostico per tumore della tiroide, ma più la ricerca stata necessaria

Una nuova analisi ha trovato che la presenza di brevi segmenti di materiale genetico (conosciuto come microRNA) all'interno dei tumori papillari del tumore della tiroide suggerisce una probabilità della ricorrenza dopo che i pazienti subiscono la chirurgia. Lo studio, che è pubblicato presto online nel CANCRO, un giornale pari-esaminato dell'associazione del cancro americana, anche trovato che i livelli di sangue elevati del materiale genetico dopo chirurgia possono indicare un'più alta possibilità della ricorrenza dopo la tiroidectomia.

MicroRNAs è copie di segmenti molto brevi di materiale genetico che modulano l'espressione genica. I ricercatori hanno trovato che il dysregulation dei microRNAs può svolgere un ruolo nello sviluppo di cancro e profili o “impronte„ del microRNA può essere usato per classificare i tipi differenti di tumori della tiroide.

Studiando il tessuto del tumore dai pazienti con tumore della tiroide papillare, la malignità endocrina più comune, il candidato James Lee*, MBBS, FRACS di PhD, dell'istituto di Kolling di ricerca medica e dell'università di Sydney in Australia, nell'ambito di controllo dal professor Stan Sidhu e dai suoi colleghi ha trovato che gli alti livelli di due microRNAs specifici (microRNA-222 e -146b) all'interno dei tumori hanno indicato che il cancro era più probabile ricorrere dopo che i tumori dei pazienti sono stati eliminati chirurgicamente.

“Questo genere di prova può aiutare medici selezionati che i pazienti possono avere bisogno del trattamento supplementare più aggressivo dopo chirurgia, o è riflesso più molto attentamente dopo il trattamento iniziale,„ ha detto Lee. “Come la maggior parte dei pazienti con tipo papillare tumore della tiroide fanno molto bene con il trattamento standard, stiamo lavorando sempre ai modi aiutarci a selezionare il piccolo gruppo che non fanno correttamente così bene in modo da possiamo usare più efficientemente le nostre risorse mediche e minimizzare le interruzioni alle vite dei pazienti.„

Inoltre, gli stessi due microRNAs erano presenti agli alti livelli nel sangue dei pazienti di tumore della tiroide rispetto alle persone in buona salute, ma dopo la chirurgia della tiroide, i livelli di sangue nei pazienti sono caduto ai livelli normali. “Questo suggerisce che possiamo potere tenere la carreggiata la presenza di tumore della tiroide papillare da un'analisi del sangue del microRNA,„ ha detto Lee. Il Dott. Lee ha aggiunto che l'analisi del sangue corrente per la rilevazione di tumore della tiroide papillare ricorrente non è accurata fino ad un quarto dei pazienti a causa di interferenza da altri fattori in relazione con il Cancro dei pazienti dagli anticorpi o. “Di conseguenza, i livelli di misurazione alternativi di un microRNA dell'analisi del sangue sarebbero un grande complemento che cosa è già disponibile,„ al lui hanno detto. I livelli di sangue dei microRNAs non possono essere un buon strumento diagnostico iniziale per tumore della tiroide papillare, sebbene, perché i partecipanti di studio con il gozzo multinodular, che è uno stato comune della tiroide del non Cancro, egualmente avevano elevato i livelli nel loro sangue. Inoltre, il livello specifico del miRNA della soglia a cui il trattamento supplementare sarebbe autorizzato resta chiarire.

Gli studi di approfondimento sono necessari vedere se i livelli di sangue di microRNA-222 e di microRNA-146b realmente aumentano quando il cancro ricorre. Inoltre, l'accuratezza sia dell'prova-eseguito di sui tumori che sui campione-bisogni di sangue di essere migliorato prima delle prove può diventare clinicamente utile.

*Dr. Lee è corrente all'ospedale di Alfred, centro accademico di scienza di salubrità dei partner di Monash.

Source: