Terapie avanzate del carcinoma della prostata: un'intervista con Dott. Nancy Dawson, centro completo del Cancro di Lombardi

IMMAGINE dell

Che cosa è la ghiandola di prostata e come diventa cancerogeni?

La ghiandola di prostata produce la parte del liquido seminale che protegge lo sperma. È situata davanti al retto e sotto la vescica e circonda l'uretra, il tubo tramite a cui urina scorre dalla vescica e dal pene.

Il carcinoma della prostata accade quando le celle della ghiandola di prostata subiscono una mutazione e formano un cancro. Gli ormoni maschii (androgeni), soprattutto il testoterone dell'ormone, stimolano la crescita del carcinoma della prostata.

La maggior parte del carcinoma della prostata è adenocarcinomi, ma ci sono altro, tipi meno comuni di carcinoma della prostata, compreso i sarcomi, i piccoli carincomas delle cellule ed i carcinoma temporanei delle cellule.

Che cosa è la differenza fra gli adenocarcinomi del carcinoma della prostata, i sarcomi, i piccoli carcinoma delle cellule ed i carcinoma temporanei delle cellule? Richiedono i tipi differenti di terapie?

Gli adenocarcinomi del carcinoma della prostata comprendono la vasta maggioranza (più di 95%) i cancri nella prostata.  La crescita dell'adenocarcinoma è soprattutto androgeno guidato e quindi il trattamento iniziale principale per la malattia avanzata è terapie ormonali per abbassare i livelli dell'androgeno.   

I moduli più rari non sono androgeno guidato e non sono trattati con la terapia ormonale.   Il piccolo carcinoma delle cellule, il sarcoma ed il carcinoma temporaneo delle cellule soprattutto sono trattati con la chemioterapia puntata su che tipo particolare di cancro.   

Che cosa sono i trattamenti principali per carcinoma della prostata e sono questi efficaci sulle fasi avanzate della malattia?

Ci sono una serie di opzioni differenti del trattamento disponibili per carcinoma della prostata. La fase della malattia, l'età e la salubrità del paziente e se la diagnosi è nuova o se la malattia sta ricorrendo clinici di guida determinano quale trattamento o combinazione di trattamento da prescrivere.

Molti trattamenti di carcinoma della prostata hanno effetti secondari. È importante affinchè i pazienti ed i medici discuta che cosa possono essere e come possono essere gestite.

Alcuni trattamenti comuni per carcinoma della prostata localizzato includono:

  • Sorveglianza attiva (attesa vigile): Prove regolari di PSA e DRE per riflettere progressione di malattia; il trattamento dinamico è iniziato se il cancro causa i sintomi o dà segni di crescita.
  • Chirurgia (prostatectomy radicale): Rimozione chirurgica della prostata e dei tessuti circostanti.
  • Radioterapia: Facendo uso dei raggi x ad alta energia (radiazione) per distruggere le cellule tumorali all'interno della prostata. Brachytherapy è un tipo di radiazione in cui i semi o le palline radioattivi sono collocati chirurgicamente o vicino al cancro per distruggere le cellule tumorali.
  • Terapia ormonale: Eliminando o bloccando gli ormoni di sesso maschile dal lavoro con la chirurgia (cioè, castrazione chirurgica) o i metodi terapeutici (cioè, trattamento ormonale) per impedire alle cellule tumorali di crescere.

Per i pazienti con carcinoma della prostata più avanzato, le opzioni stanno sviluppando ed includono:

  • Chemioterapia
  • Immunoterapia/trattamento vaccino
  • Terapia ormonale

Determinate specialità dell'oncologia quale cancro al seno usano un approccio pluridisciplinare (MDA). Quanto importante è questo nei trattamenti di carcinoma della prostata?

L'arsenale crescente del trattamento di carcinoma della prostata comprende parecchie discipline cliniche, facendo l'ordinamento del trattamento ed il coordinamento premurosi fra gli specialisti mai più vitali. Contro questo fondale, gli esperti sempre più stanno raccomandando un approccio pluridisciplinare (MDA) come standard ottimale per la cura dei pazienti con carcinoma della prostata.

Nel trattamento di carcinoma della prostata, il gruppo di MDA è compreso solitamente un oncologo medico, oncologo ed urologo di radiazione come pure fornitori di parecchi servizi complementari secondo i bisogni di un paziente. Questi altri fornitori possono includere gli infermieri, i patologi, gli psicologi, gli specialisti diagnostici della rappresentazione, gli assistenti sociali, i dietisti, i consulenti genetici e gli specialisti della gestione di dolore.

Usando un approccio integrato e coordinato, il gruppo di MDA può fornire in un dato momento ai pazienti cura ottimale dagli specialisti più appropriati ed identificare più rapidamente i pazienti che possono trarre giovamento dai trattamenti combinati (quale radiazione con la terapia ormonale) o da un cambiamento del corso nel trattamento.

per determinare il valore dell'approccio di MDA, nel 2010, il centro del Cancro di Kimmel (KCC) dell'università di Thomas Jefferson (TJU) riferito su 15 anni di esperienza con i pazienti di carcinoma della prostata alla sua clinica pluridisciplinare per i cancri urogenitali, determinante che l'approccio riusciva in termini di sia soddisfazione dei pazienti che dati istituzionali, che suggeriscono i risultati migliori in molti uomini con la malattia ad alto rischio localmente avanzata.

Come il paesaggio terapeutico per carcinoma della prostata è cambiato da qualche anno?

Fino ad oggi, le opzioni del trattamento per gli uomini con carcinoma della prostata erano molto limitate; tuttavia, dal 2010, là ha veduto un aumento nel numero dei trattamenti per carcinoma della prostata avanzato ed i sui sintomi. Questi comprendono una chemioterapia di taxano - cabazitaxel (Jevtana), un'immunoterapia - sipuleucel-T (Provenge), terapie ormonali - abiraterone (Zytiga) e enzalutamide (Xtandi) e droghe per impedire le complicazioni scheletriche della malattia - denosumab (Xgeva) e radium-223 (Xofigo). Ci sono terapie potenzialmente ancor più nuove sul modo.

Dopo gli anni dello status quo, la disponibilità di queste opzioni novelle per carcinoma della prostata avanzato sta trasformando il modo che la malattia sta trattanda.

Che approcci terapeutici sono esperti che studiano al momento per aiutare i pazienti con il più lungo in tensione di malattia?

Con più terapie disponibili, i ricercatori ora stanno valutando le nuove strategie del trattamento compreso la sequenza e la combinazione appropriate di terapie per massimizzare i risultati. Per esempio, i medici stanno considerando l'inizio più iniziale della chemioterapia nei pazienti di terapia ormonale di cui la malattia sta progredendo, che ha il potenziale di migliorare i risultati.

Avere un arsenale in espansione del trattamento egualmente significa che i medici devono prendere altre nuove decisioni circa cui la terapia è giusta per quale paziente. Storicamente, l'età paziente ha svolto un ruolo significativo nelle decisioni del trattamento di carcinoma della prostata. Tuttavia, la ricerca indica che l'età non è un preannunciatore indipendente della sopravvivenza Cancro-specifica della prostata e che, infatti, il trattamento meno aggressivo in uomini più anziani può essere in parte responsabile di più alti tassi di mortalità Cancro-specifici osservati con l'aumento dell'età. Gli esperti hanno asserito che il trattamento di carcinoma della prostata ottimale dovrebbe essere basato soprattutto sul rischio di malattia e su altri fattori clinici piuttosto che l'età cronologica.

Che cosa vi eccita più circa la ricerca corrente sui trattamenti di carcinoma della prostata?

Per anni la sola terapia che era efficace per carcinoma della prostata avanzato era terapia ormonale.  Poichè abbiamo avanzato la nostra conoscenza della patofisiologia di carcinoma della prostata, molte nuove terapie recentemente sono emerso.   Ora possiamo attaccare il cancro bloccando o inibendo gli androgeni, sostenendo il sistema immunitario, mortale dividendo le cellule tumorali con le droghe che ottengono intorno alla resistenza e efficacemente le cellule tumorali dell'obiettivo che si sono sparse per disossare. 

Sono il più emozionante circa come queste strategie stanno prolungando le vite degli uomini con carcinoma della prostata.   Queste terapie sono un trampolino per lo sviluppo delle droghe della generazione ancor più efficace e seguente e delle combinazioni di terapie che più ulteriormente miglioreranno le vite di questi uomini.

Che cosa pensate le tenute future per le terapie del carcinoma della prostata?

Le nuove medicine, le nuove combinazioni di medicine e di nuovi delivery system della chemioterapia sperano più ulteriormente di migliorare la capacità di curare o gestire il cancro e migliorare la qualità di vita. Con il numero mai espandentesi degli agenti attivi della chemioterapia e di altre più nuove terapie, è preveduto che il numero dei cancri efficacemente trattati e essiccati facendo uso delle modalità combinate del trattamento continui ad aumentare.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

I lettori possono trovare le informazioni complete su carcinoma della prostata a:

Circa Dott. Nancy Dawson

GRANDE IMMAGINE di Nancy Dawsonl'esperto in cancro urogenitale Internazionale-riconosciuto Nancy Dawson, MD, ha unito il centro completo del Cancro di Lombardi nel 2007 come Direttore della ricerca clinica ed oncologo di partecipazione al centro della ricerca e del trattamento del carcinoma della prostata. Quando ha cominciato a curare i pazienti del carcinoma della prostata nell'inizio degli anni 80, il Dott. Dawson era uno del primo oncologo-come opposto a a urologo-a specializzi nella malattia. A Georgetown, continuerà a sviluppare gli approcci novelli al trattamento dei cancri della prostata, della vescica e del rene.

Un laureato 1979 della scuola di medicina di Georgetown University e un medico militare per 20 anni, il Dott. Dawson sono stati reclutati dal centro del Cancro di Greenebaum dell'università del Maryland, in cui era un professore di medicina e Direttore del programma medico urogenitale dell'oncologia. Quadro-certificato in medicina interna, ematologia ed oncologia, Dott. Dawson pensionato come colonnello nell'esercito di Stati Uniti nel giugno 1999. Ha cominciato come collega di insegnamento nel dipartimento di medicina all'università in uniforme di servizi delle scienze di salubrità nel 1979 ed ha tenuto le numerose posizioni a Walter Reed nel corso dei 20 anni successivi, compreso Direttore della ricerca clinica, il capo di servizio dell'Ematologia-Oncologia ed il consulente presso il chirurgo generale dell'esercito. Egualmente ha servito da posizione senior del ricercatore nella sezione di trasduzione e di oncogenesi del segnale del ramo medico dell'istituto concentrare nazionale.

April Cashin-Garbutt

Written by

April Cashin-Garbutt

April graduated with a first-class honours degree in Natural Sciences from Pembroke College, University of Cambridge. During her time as Editor-in-Chief, News-Medical (2012-2017), she kickstarted the content production process and helped to grow the website readership to over 60 million visitors per year. Through interviewing global thought leaders in medicine and life sciences, including Nobel laureates, April developed a passion for neuroscience and now works at the Sainsbury Wellcome Centre for Neural Circuits and Behaviour, located within UCL.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cashin-Garbutt, April. (2018, August 23). Terapie avanzate del carcinoma della prostata: un'intervista con Dott. Nancy Dawson, centro completo del Cancro di Lombardi. News-Medical. Retrieved on March 28, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20131106/Advanced-prostate-cancer-therapies-an-interview-with-Dr-Nancy-Dawson-Lombardi-Comprehensive-Cancer-Center.aspx.

  • MLA

    Cashin-Garbutt, April. "Terapie avanzate del carcinoma della prostata: un'intervista con Dott. Nancy Dawson, centro completo del Cancro di Lombardi". News-Medical. 28 March 2020. <https://www.news-medical.net/news/20131106/Advanced-prostate-cancer-therapies-an-interview-with-Dr-Nancy-Dawson-Lombardi-Comprehensive-Cancer-Center.aspx>.

  • Chicago

    Cashin-Garbutt, April. "Terapie avanzate del carcinoma della prostata: un'intervista con Dott. Nancy Dawson, centro completo del Cancro di Lombardi". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20131106/Advanced-prostate-cancer-therapies-an-interview-with-Dr-Nancy-Dawson-Lombardi-Comprehensive-Cancer-Center.aspx. (accessed March 28, 2020).

  • Harvard

    Cashin-Garbutt, April. 2018. Terapie avanzate del carcinoma della prostata: un'intervista con Dott. Nancy Dawson, centro completo del Cancro di Lombardi. News-Medical, viewed 28 March 2020, https://www.news-medical.net/news/20131106/Advanced-prostate-cancer-therapies-an-interview-with-Dr-Nancy-Dawson-Lombardi-Comprehensive-Cancer-Center.aspx.