Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Zalicus annuncia i risultati del superiore line Z160 dagli studi clinici di fase 2 nelle indicazioni croniche di dolore

Zalicus Inc. (mercato dei capitali del Nasdaq: ZLCS), una società biofarmaceutica che scopre e sviluppa i trattamenti novelli per i pazienti che soffrono dal dolore, superiore line oggi annunciato deriva dai 2 studi clinici bifasi di Z160 nelle indicazioni croniche di dolore. Z160 non ha incontrato il punto finale primario nell'uno o l'altro degli studi clinici di fase 2 in pazienti con la radicolopatia lombosacrale (LSR) e la nevralgia post-erpetico (PHN). Z160 è stato indicato per essere generalmente sicuro e ben-è stato tollerato senza gli eventi avversi seri relazionati con la droga. Sulla base di questi risultati, Zalicus sta interrompendo il programma Z160 e le pianificazioni per concentrare gli sforzi su Z944, il suo modulatore T tipo orale novello del canale del calcio in via di sviluppo per il trattamento di dolore.

“Malgrado il suo profilo preclinico di promessa, Z160 non poteva tradurre quei risultati in efficacia clinica. Un esame dei dati dimostra che entrambi gli studi sono stati intrapresi ad un modo rigoroso e sono stati provocati l'esposizione adeguata di Z160, eppure non riuscito a dimostrare una differenza in effetti da placebo su qualsiasi punto finale,„ ha detto il segno H.N. Corrigan, il MD, presidente e direttore generale di Zalicus. “C'è un'esigenza insoddisfatta significativa ed efficace terapie di dolore basate dell'non opioide novello ed era la nostra speranza sincera che Z160, con il suo meccanismo novello di atto, avrebbe offerto il potenziale di fornire il sollievo a milioni di pazienti che soffrono da dolore neuropatico cronico.„

Source:

Zalicus Inc.