Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I pazienti di Hemianopia confermano i vantaggi del prisma

Da Lynda Williams, Reporter Senior dei medwireNews

I Risultati da una prova dell'incrocio confermano i rapporti aneddotici quei pazienti con il vantaggio omonimo (HH) di hemianopia dall'uso dei vetri periferici del prisma.

I partecipanti Di Prova erano 5,3 volte più probabili da specificare una preferenza per continuare a indossare l'orizzontale 57 vetri della diottria del prisma destinati per ampliare il campo laterale fino a 30° che continuare a indossare i vetri finti (5-prism diottria), le manifestazioni di studio.

Specificamente, 64% del 61 paziente che hanno completato la prova hanno detto che vorrebbero continuare con il trattamento dopo 4 settimane di uso dei vetri reali del prisma, rispetto ad appena 36% dopo 4 settimane di uso dei vetri finti.

“I vetri Periferici del prisma forniscono un semplice ed intervento economico di ripristino di mobilità per il hemianopia,„ dica i Bowers di Alex (Istituto Di Ricerca Dell'Occhio di Schepens, Boston, Massachusetts, U.S.A.) ed i co-author.

I ricercatori notano che i pazienti che hanno preferito i vetri reali del prisma hanno riferito avvertire il superamento degli ostacoli molto migliore e la comodità visiva che con i vetri finti e li hanno trovati più utili quando cammina.

Al Contrario, i partecipanti che hanno preferito i vetri finti hanno detto che il superamento degli ostacoli e la comodità visiva erano soltanto leggermente migliori di con i vetri reali del prisma. I motivi principali dati per la loro preferenza stavano trovando le paia finte più visivamente comode e stavano incontrando meno difficoltà facendo uso di loro che i vetri reali del prisma, piuttosto che la prestazione meglio funzionale.

I ricercatori dicono che l'uso della prova alla cieca dei vetri del prisma del placebo è importante da rappresentare queste preferenze. “Questi sono pazienti che in una prova del aperto contrassegno potrebbero gonfiare artificialmente gli indici di successo quando soltanto seguito a breve termine è incluso (per esempio, 1 mese) perché vorrebbero continuare con l'intervento di studio ma per le ragioni sbagliate e probabilmente interromperebbero l'uso dell'unità prima che seguito più a lungo termine (per esempio, 6 mesi),„ spieghi i Bowers et al.

Entrambi I vetri hanno provocato una tendenza verso miglioramento punteggi globali di mobilità nei pazienti' dal riferimento ma questo non ha raggiunto il significato. Tuttavia, fra i pazienti che hanno continuato a indossare i vetri del prisma della loro preferenza per 6 mesi, i punteggi di mobilità sono migliorato significativamente soltanto in quelli dati la versione reale.

“[T] il suo studio indirizza la mancanza di prove controllate identificate negli esami sistematici recenti degli interventi per perdita omonima del campo visivo e rinforza la base di prova per l'efficacia dei vetri periferici del prisma come aiuto di mobilità ai pazienti con HH,„ il gruppo conclude in Oftalmologia di JAMA.

“Il punto seguente dovrebbe essere un test clinico con risultato misura valutare la prestazione funzionale sulle mansioni nell'ambiente o simulate di mobilità.„

Licensed from medwireNews with permission from Springer Healthcare Ltd. ©Springer Healthcare Ltd. All rights reserved. Neither of these parties endorse or recommend any commercial products, services, or equipment.