L'aggiunta del fluocortolone del corticosteroide con la terapia standard migliora l'acuità visiva nei pazienti di NAION

Secondo lo studio pubblicato in neurologia e neuroscienza ristorarici

La neuropatia ottica ischemica anteriore di Nonarteritic (NAION) è una delle cause di piombo di perdita improvvisa ed irreversibile di visione in adulti più anziani. In una prova ripartita con scelta casuale futura di 60 pazienti con NAION, i ricercatori hanno indicato che l'aggiunta del fluocortolone del corticosteroide (FC) alla terapia standard migliora significativamente entrambe l'acuità visiva a breve e a lungo termine, particolarmente una volta dato presto dopo l'inizio dei sintomi. I loro risultati sono pubblicati in neurologia e neuroscienza ristorarici.

NAION, una circostanza rendente non valida che può pregiudicare entrambi gli occhi in fino a 19% dei casi in 5 anni, si presenta in circa 2,3 per 100.000 adulti sopra l'età di 50. L'incidenza aumenta costantemente con l'età. I pazienti hanno pochi ben-provati o efficaci opzioni del trattamento oltre l'amministrazione standard della pentossifillina (PTX), che è pensata per migliorare l'acuità visiva migliorando la microcircolazione in tessuto nervoso ottico ossigeno-sfavorito. Nessun trattamento della corrente inverte o limita il corso della malattia. Lo scopo dello studio corrente era di vedere se aggiungere uno steroide a PTX potrebbe migliorare la visione, forse diminuendo l'edema o l'infiammazione.

I ricercatori dall'istituto dell'oftalmologia sperimentale, università di M-nster, Germania, hanno studiato 55 pazienti diagnosticati con NAION che aveva sviluppato la perdita improvvisa di acuità visiva i meno di 3 giorni prima della consultazione iniziale. Questi pazienti sono stati curati con PFX come pure la terapia aggiuntiva con FC durante i primi 2-3 mesi (che è stato affusolato gradualmente). Il gruppo di controllo ha ricevuto soltanto PFX.

I ricercatori hanno trovato che PFX da solo ha avuto effetti benefici non significativi sull'acuità visiva (come misurato come acuità visiva corretta meglio, BCVA) o sul campo visivo dopo i 3 giorni e 6 mesi del trattamento. Tuttavia, aggiungere FC ha amplificato significativamente i risultati: quelli che ricevono FC erano più probabili avvertire il miglioramento e meno probabile peggiorare l'acuità visiva. Il progresso era ancor più pronunciato dopo 6 mesi della terapia. Più di due terzi dei pazienti di NAION curati con la terapia di combinazione hanno fatti la migliore confrontare visione a lungo termine a soltanto 14% di quelle trattata soltanto con PFX.

Gli autori spiegano perché FC avvantaggia apparentemente coloro che ha meno perdita visiva severa. “NAION è causato da ischemia della testa del nervo ottico…. Questa restrizione dell'offerta di sangue, secondo il suo grado, provoca la perdita irreversibile primaria di celle retiniche del ganglio (RGC) e perdita in ritardo secondaria di RGC relativa all'edema successivo del ottico-disco,„ dice Verena Prokosch, PhD, Dott. med., istituto di oftalmologia sperimentale.

“I corticosteroidi non sembrano diminuire la morte della pila, spiegante la mancanza di vantaggio della terapia di FC in pazienti con un punteggio di BCVA peggio che 0,05. Ciò non può essere il caso per i pazienti con perdita moderata di BCVA che soffrono la perdita secondaria di RGC dovuto il gonfiamento del ottico-nervo, rivelante una finestra terapeutica possibile per FC,„ spiega il co-author Solone Thanos, MD, prof. il Dott. med. Dott. rer.nat., istituto di oftalmologia sperimentale. Prof. il Dott. Thanos suggerisce che l'effetto a lungo termine pronunciato di FC sull'acuità visiva trovata nello studio potrebbe essere attribuito a presto ed il trattamento prolungato ad un superiore della dose precedentemente provato.

Source: