Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

JHL Biotech installa la piattaforma di biomanufacturing del FlexFactory della sanità di GE nell'impianto di Hsinchu in Taiwan

Scienze biologiche di sanità di GE, (NYSE: Il GE) e JHL Biotech oggi hanno annunciato che la sanità di GE ha completato l'impianto della sua piattaforma di biomanufacturing di FlexFactory™ al centro di ricerca di JHL Biotech e della fabbrica a Hsinchu, Taiwan. La nuova piattaforma di fabbricazione seguirà le buone pratiche di fabbricazione in vigore (cGMP) e sarà completamente - operativa da ora alla fine del 2013. È corrente simile al processo di produzione alla fabbrica biofarmaceutica modulare di KUBio di JHL Biotech in costruzione dalla sanità di GE al parco scientifico di Biolake a Wuhan, Cina.

Il FlexFactory della sanità di GE è una piattaforma centralmente automatizzata e flessibile di biomanufacturing. Permette i produttori a rapidamente e facilmente stabilisce la capacità di produzione biofarmaceutica all'interno di un'edilizia attuale o come componente di nuova funzione. Ha progettato per aiutare i produttori quale JHL Biotech a rispondere rapido ai bisogni locali di sanità ed ai clienti globali di sostegno nel portare i trattamenti di salvataggio per commercializzare più rapidamente, FlexFactory è compreso le tecnologie monouso e hardware trattato associato come pure tutte le componenti necessarie di controllo e di automazione per fabbricazione di avvio--finitura dei biopharmaceuticals.

FlexFactory di JHL Biotech in Taiwan sarà utilizzato per lo sviluppo della linea cellulare, lo sviluppo trattato e la fabbricazione del cGMP nel lavoro clinico della fase iniziale e preclinico. Inoltre, servirà da “terra risultare„ per JHL Biotech per trasferimento di tecnologia. Il gruppo esperto di Shanghai velocemente Trak della sanità di GE convaliderà la strumentazione al sito e preparerà il personale del locale JHL Biotech.

La funzione di JHL Biotech include due bioreattori monouso 500L, con l'opzione per espandersi a quattro se la maggior capacità di lavorazione è richiesta. FlexFactory permette a JHL Biotech di sviluppare i processi di fabbricazione prima del lancio delle lavorazioni complete nella sua funzione di Taiwan e prima della sua fabbrica di KUBio a Wuhan che diventa all'inizio del 2015 completamente - operativa.

Olivier Loeillot, direttore generale delle soluzioni di impresa, scienze biologiche di sanità di GE, ha commentato, “la nostra offerta degli strumenti, le tecnologie ed i servizi per il biomanufacturing ha resistenza sia nella larghezza che nella profondità. Per JHL Biotech abbiamo potuti adottare un approccio che riconosce i requisiti differenti dei siti multipli, mentre allo stesso tempo permettendoli di ripiegare i trattamenti. FlexFactory è altamente complementare alla nostra offerta di KUBio, soprattutto puntata su quelle organizzazioni che repurposing o che espandono un sito attuale.„

Racho Jordanov, co-fondatore, presidente e direttore generale di JHL Biotech, aggiunto, “JHL Biotech renderà i biopharmaceuticals di livello internazionale accessibili a più gente utilizzando le innovazioni quale FlexFactory. La nostra capacità di biomanufacturing aumenta con l'impianto di fabbricazione del cGMP nella nostra funzione di Taiwan. Poiché le nostre capacità di biomanufacturing sono divise attraverso i nostri impianti in Asia, diamo ai nostri partner un'offerta unica.„

Source:

GE Healthcare Life Sciences