Rischio aumentato di GERD collegato Insonnia

Dal Pifferaio di Lucy, Reporter Senior dei medwireNews

L'Insonnia è associata con un rischio aumentato per la malattia da reflusso gastroesofageo (GERD), risultati da una manifestazione di studio rappresentativo.

La sindrome dell'Apnea nel sonno, tuttavia, non è stata associata con GERD, malgrado questo essere il fuoco della maggior parte studia la valutazione della relazione fra GERD e disturbi del sonno fin qui.

I risultati quindi evidenziano la necessità per i disturbi del sonno all'infuori della sindrome dell'apnea nel sonno di essere valutato e gestito correttamente in pazienti con GERD, dice il gruppo di ricerca, piombo da In-Giovane Yoon (Ospedale di Bundang di Seoul National University, Seongnam, Repubblica Coreana).

Fra 564 persone Asiatiche, invecchiate una media di 51 anno, citata una clinica di sonno, 51 (9%) ha avuto GERD. Questi pazienti hanno segnato significativamente più superiore a quelli senza il disordine gastrico sul Disgaggio di Sonnolenza di Epworth (essere in media 11,28 contro 9,31), sull'Indice Analitico di Qualità di Sonno di Pittsburgh (11,32 contro 8,31) e sull'Inventario della Depressione di Beck (16,27 contro 8,35).

Egualmente hanno avvertito i risvegli spontanei più frequenti durante la notte ed hanno consumato l'alcool più spesso.

Ma non c'era differenza fra i due gruppi riguardo alle variabili o all'indice di massa corporea in relazione con l'apnea di sonno.

I ricercatori riferiscono nel Giornale della Ricerca Psicosomatica che i 374 pazienti diagnosticati con insonnia hanno fatti rispetto un rischio aumentato 3,5 volte per GERD, ai 170 pazienti senza insonnia, dopo avere considerato l'età, il genere, l'indice di massa corporea, la frequenza del consumo dell'alcool e l'umore diminuito.

L'altro fattore connesso significativamente con il rischio di GERD era l'umore depresso, che ha aumentato la volta di rischio 2,8.

L'Eccessiva sonnolenza di giorno egualmente è stata associata positivamente con GERD, ma l'associazione non era più significativa dopo avere considerato la presenza di apnea nel sonno.

“In pazienti di gestione con GERD, molta cura dei sintomi di sonno e psichiatrici dovrebbero essere catturati,„ gli autori scrivono.

Dicono che la relazione fra GERD e disturbi del sonno è probabile essere bidirezionale. Mentre gli eventi acidi di riflusso possono causare i frequenti risvegli di notte e frammentazione di sonno, i disturbi del sonno possono alterare lo spazio esofageo normale ed a loro volta aumentare l'esposizione acida esofagea.

Licensed from medwireNews with permission from Springer Healthcare Ltd. ©Springer Healthcare Ltd. All rights reserved. Neither of these parties endorse or recommend any commercial products, services, or equipment.