Lo studio dimostra la fattibilità per individuare gli attacchi tonico-clonic generalizzati con l'unità del braccio

I farmaci rimangono il sostegno del trattamento dell'epilessia e fin qui non ci sono unità approvate dalla FDA che forniscono i mezzi accurati di rilevazione per gli attacchi tonico-clonic generalizzati (GTCS), o convulsioni, durante le attività della vita quotidiana. Due nuovi studi presentati alla riunione annuale della società americana sessantasettesima dell'epilessia a Washington d.c. forniscono i dati che autorizzano lo sviluppo delle unità non invadenti con la capacità per segnalare l'inizio di un attacco epilettico e potrebbero essere determinanti per il dosaggio paziente ottimale.

L'analisi provvisoria che mira a convalidare un algoritmo del software di rilevazione di attacco è stata presentata per supportare lo sviluppo di un'unità di rilevazione non invadente con la capacità di misurare i segnali (EMG) dell'elettromiografia (estratto 1750832 del manifesto 2,037/). I pazienti in questo studio sono stati chiesti di indossare un'braccio-unità che ha individuato tutto il GTCS in 30 secondi di atto di motore del braccio. Ventinove pazienti con una cronologia degli attacchi sono stati iscritti allo studio mentre nell'unità di video dell'epilessia dell'ospedale per il controllo corrente di elettroencefalogramma.

“Il nostro studio dimostra la fattibilità per individuare gli attacchi tonico-clonic generalizzati con un'unità del braccio che analizza l'attività di muscolo durante la vita quotidiana. Potevamo catturare il GTCS con l'analisi dei segnali di EMG ed abbiamo confermato questi attacchi facendo uso delle registrazioni (VEEG) di video-elettroencefalogramma. L'algoritmo del software è stato ottimizzato facendo uso delle misure del riferimento della contrazione massima del muscolo volontario (MVC). In ogni istanza che un GTCS è stato registrato da vEEG, egualmente è stato catturato dal EMG,„ ha detto Akos Szabo, MD, il ricercatore del cavo dello studio.

I risultati hanno determinato che l'algoritmo di rilevazione di attacco è sembrato corrente superiore alle altre unità in esame o corrente ha commercializzato. Nessun falso allarme è stato avviato durante le attività della vita normale.

Negli studi relativi intrapresi da un gruppo interdisciplinare che include gli esperti nella ricerca e nel clinico nell'epilessia dall'università del Texas Houston ed in bioengineers dalla Rice University, i Bio--Nano-Chip programmabili (p-BNCs) sono presentati qui nella loro prima applicazione come alternativa non invadente, ripetibile ed adattabile alle misure seriali della droga antiepilettica del siero (piattaforma A.09/estratto 1750229). Questo studio fornisce un rapporto su progresso verso lo sviluppo ad un di un sistema basato a saliva realistico di BNC che dimostra il proof of concept di rilevazione simultanea e la quantificazione di due droghe antiepilettiche comunemente usate - la fenitoina (PHT) ed il luminal (PHB). I vantaggi offerti da questa tecnologia comprendono il potenziale affinchè i pazienti o il loro badante riflettano i livelli di droghe antiepilettiche nel loro sistema, sempre in un modo non invadente e redditizio fuori dell'ambulatorio.

“Questi bio--nano-chip, o “i laboratori su un chip„ poichè gradiamo chiamarli, sono una nuova generazione di aziende di trasformazione chimiche compatte e programmabili che soddisfaranno il bisogno urgente per le alternative non invadenti, adattabili e redditizie all'analisi del sangue,„ ha detto Giridhar P. Kalamangalam, MD.

I segnali di calibratura di BNC sono robusti e forniscono i limiti di rilevazione affidabili ultra-bassi e confrontano favorevole al riferimento del in-laboratorio o ai sistemi monetari aurei. Ulteriore lavoro mira a produrre un punto pratico di sistema diagnostico di cura, finalmente un'unità tenuta in mano che ospita un a perdere, scheda scheda di taglia del laboratorio di credito che autorizzerà i pazienti per riflettere l'assunzione della droga da sè.

Source:

American Epilepsy Society