Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Beta-carotene: Un precursore importante e sicuro per vitamina A

Il giornale della biochimica “documento della settimana„ fornisce la comprensione in produzione della vitamina 

Uno studio della scuola di medicina di Case Western Reserve University nell'edizione del 22 novembre del giornale della biochimica, spiega come la vitamina A è generata dal beta-carotene, i sui precursori dietetici. La scoperta sparge nuovo attacca come gli enzimi del beta-carotene sono diversamente contributo utilizzato alla produzione della vitamina. Questa comprensione aiuterà le soluzioni della guida per la carenza della vitamina A, un problema sanitario di salute pubblica globale che pregiudica più della metà di tutti i paesi, secondo l'organizzazione mondiale della sanità.

Lo studio, nominato un documento della settimana, piombo da Johannes von Lintig, il PhD, professore associato di farmacologia, dimostra che il beta-carotene è convertito in vitamina A ed in non altri metaboliti, che alcuni teorizzati erano composti tossici.

La carenza della vitamina A è particolarmente prevalente in paesi in via di sviluppo dell'Asia, dovuto le diete in gran parte a base di riso che mancano del beta-carotene, un membro della famiglia del carotenoide del micronutriente. La carenza pricipalmente pregiudica le donne incinte ed i bambini e piombo a cecità ed aumenta la morbosità.

La comprensione come la vitamina A è prodotta nell'organismo è essenziale agli efficaci interventi di salute pubblica. Gli sforzi sono in corso dai gruppi umanitari completare i bambini piccoli e fortificare gli alimenti, per esempio sotto forma “di riso dorato,„ riso geneticamente modificato per contenere il beta-carotene. La scoperta di von Lintig il Laboratory convalida i vantaggi degli alimenti di fortificazione per combattere il problema mondiale di carenza. Alcuni rapporti indicano che il problema esiste nelle regioni degli Stati Uniti in cui l'accesso alle frutta ed alle verdure fresche è insufficiente.

Mentre il vantaggio dei carotenoidi del collega e del beta-carotene ampiamente è conosciuto, come l'organismo si metabolizza il beta-carotene è rimanere un aspetto del dibattito. La ragione per questa controversia è l'esistenza degli enzimi di metabolismo differenti del micronutriente due, BCO1 e BCO2. Alcuni studi hanno suggerito che BCO2 metabolizzasse diversamente il beta-carotene, quindi inibendo gli effetti benefici di vitamina A.

Il gruppo di ricerca ha fornito la prova che BCO1 direttamente converte il beta-carotene in vitamina A. Tuttavia, hanno scoperto il secondo enzima, BCO2, sono egualmente significativi. Contribuisce a preparare i carotenoidi, all'infuori del beta-carotene, per produzione della vitamina A. Specificamente, BCO2 elimina la parte del carotenoide che non può essere utilizzato per produzione della vitamina A. La parte restante del carotenoide è poi più ancora elaborato da BCO1 per generare la vitamina A.

“Il nostro studio indica che l'enzima del beta-carotene secondo non produce un composto tossico, come era stato proposto da alcuni ricercatori. Piuttosto, gli aiuti degli enzimi nel metabolismo dei carotenoidi, oltre al beta-carotene, trasformarsi in in vitamina A,„ ha detto von Lintig ed ha concluso “che il beta-carotene è un precursore importante e sicuro per vitamina A nella nostra dieta. I nostri risultati egualmente suggeriscono che gli impianti di riso dorati siano molto sicuro probabile per consumo.„