Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Paziente delle dosi di Auxilium primo nello studio di fase 2b di CCH per la sindrome della spalla congelata trattamento

BioSpecifics Technologies Corp. (NASDAQ: BSTC), una società biofarmaceutica che si sviluppano in primo luogo ai nei prodotti basati a collagenosi della classe di marketing come XIAFLEX® negli Stati Uniti e XIAPEX® nell'UE, oggi annunciato che il suo partner Auxilium Pharmaceuticals, Inc. (Auxilium) ha dosato il primo paziente nel suo studio di fase 2b del histolyticum del clostridio della collagenosi (CCH) per il trattamento della sindrome congelata della spalla (capsulitis adesivo). La spalla congelata è una sindrome clinica di dolore e di moto in diminuzione nell'articolazione scapolo-omerale probabilmente causata dall'ispessimento capsulare aumentato del collageno e dalla contrazione capsulare successiva.

“Crediamo che ci sia potenziale significativo per CCH in questa indicazione mentre circa 700.000 pazienti visualizzano ogni anno un medico con i sintomi della sindrome congelata della spalla,„ Thomas commentato L. Wegman, Presidente di BioSpecifics. “Con l'approvazione recente da parte degli Stati Uniti Food and Drug Administration di XIAFLEX come un trattamento per la malattia di Peyronie, il potenziale della collagenosi come efficace trattamento per molte circostanze importanti e malattie sta diventando sempre più evidente. Aspettiamo con impazienza di esplorare la sua efficacia nelle indicazioni supplementari compresi le celluliti, lipomi umani e canini come pure fibroids uterini.„

Come riferito oggi da Auxilium, lo studio di fase 2b è una prova alla cieca, ad uno studio controllato a placebo sulla sicurezza e un'efficacia di CCH per il trattamento della spalla congelata idiopatica unilaterale della fase 2 (fase congelata). Lo studio iscriverà circa 300 uomini e donne adulti a circa 35 siti negli Stati Uniti ed in Australia. Gli oggetti saranno 3:1 ripartito con scelta casuale per ricevere CCH o il placebo e riceveranno fino a tre iniezioni ultrasuono-guida della droga di studio. Ogni iniezione sarà separata da un minimo del 21 giorno. Tutti i soggetti egualmente si eserciteranno domestici della spalla dopo la prima iniezione.

Il punto finale primario dello studio di fase 2b sarà cambiamento nei gradi dal riferimento alla visita di seguito del giorno 95 nella flessione di andata attiva nella spalla commovente confrontata a placebo. I pazienti egualmente saranno valutati facendo uso del disgaggio americano dei chirurghi del gomito e della spalla (ASES) per la funzione e dolore come pure del paziente supplementare riferito le misure di risultato.  Le valutazioni di sicurezza saranno fatte durante tutte le visite di studio e la prova dell'immunizzazione sarà eseguita a selezione ed alla conclusione dello studio.

Source:

BioSpecifics Technologies Corp.