Molecola Sintetica di cannabinoido creata per l'osteoartrite

I composti Chimici sintetizzati in laboratorio, simile a quelli trovati in cannabis, hanno potuto essere sviluppati come droghe potenziali per diminuire il dolore dell'osteoartrite.

Questi composti hanno potuto anche diminuire l'infiammazione unita, secondo la nuova ricerca effettuata al Centro di Dolore BRITANNICO della Ricerca di Artrite All'Università di Nottingham.

La Cannabis contiene una serie di prodotti chimici naturali chiamati cannabinoidi ed il cervello ha la capacità di rispondere a tali composti. La Cannabis e composti fabbricati di cannabinoido può alleviare sinteticamente il dolore nei modelli animali dell'artrite, ma il loro uso è stato limitato a causa degli effetti collaterali psicologici indesiderabili. 

Ora un gruppo dei ricercatori piombo dal Professor Port Victoria Chapman al Centro di Dolore BRITANNICO della Ricerca di Artrite All'Università di Nottingham ha indicato che selettivamente mirare ad una delle molecole in questione nelle vie dipercezione naturali dell'organismo, chiamate cannabinoido receptor2 (CB2) può anche diminuire il dolore nei modelli animali dell'osteoartrite. Ciò funziona in parte tramite il sistema nervoso centrale (midollo spinale e cervello). Il composto utilizzato in questo studio, chiamato JWH133, è una molecola sintetica di cannabinoido fabbricata in un laboratorio e non è derivato dall'impianto della cannabis.

Quando la ricerca è stata estendere agli esseri umani, gli studi del tessuto umano del midollo spinale hanno mostrato per la prima volta la presenza di questo ricevitore e, interessante, che la quantità di ricevitore è stata collegata con la severità dell'osteoartrite. Ciò fornisce la prova dai pazienti che questo obiettivo della droga può avere pertinenza clinica con dolore di osteoartrite.

I Cannabinoidi sono conosciuti per avere effetti antinfiammatori ed il gruppo ha dimostrato che JWH133 ha diminuito i livelli di infiammazione nei loro studi sull'osteoartrite. Quindi, le droghe mirate a CB2 di cannabinoido possono avere un effetto benefico doppio per la gente con l'osteoartrite fornendo il sollievo di dolore come pure diminuendo l'infiammazione nella giuntura. 

I Loro risultati sono pubblicati online nel giornale PLOS Uno.

Port Victoria Chapman, il Professor della Neurofarmacologia, ha detto: “Questo che trova è significativo, come spinale ed il dolore del cervello che segnala le vie è conosciuto per dare un contributo importante per fare soffrire associato con l'osteoartrite. Questi nuovi dati supportano ulteriore valutazione agli degli interventi basati a cannabinoido selettivi per il trattamento di dolore di osteoartrite.„

Il Professor Alan Silman, Direttore medico di Ricerca REGNO UNITO di Artrite, aggiunto: “Milioni di persone stanno vivendo con il dolore severo e debilitante causato dall'osteoartrite ed il migliore sollievo di dolore è necessario urgentemente. Questa ricerca non supporta l'uso di uso ricreativo della cannabis. Che Cosa suggerisce è che c'è potenziale sviluppare una droga sintetica che imita il comportamento dei ricevitori di cannabinoido senza causare gli effetti secondari seri.„

L'Osteoartrite pregiudica otto milione di persone il REGNO UNITO ed accade quando la cartilagine alle estremità delle ossa si logora, causando il dolore unito e la rigidezza ed è una causa importante di dolore e dell'inabilità. Il trattamento Corrente è limitato a sollievo di dolore, all'esercizio, alla perdita di peso della fisioterapia ed alla sostituzione della giuntura. Non Ci sono corrente droghe che rallentano la sua progressione ed il trattamento più efficace è necessario urgentemente.

SORGENTE L'Università di Nottingham