Le celle di carcinoma della prostata Dormienti nel tessuto dell'osso possono essere rianimate, dicono i ricercatori

I Ricercatori nel Cancro Completo del Cedro-Sinai Samuel Oschin Istituiscono scoperto nei modelli preclinici che le celle di carcinoma della prostata dormienti trovate nel tessuto dell'osso possono essere rianimate, causando la metastasi ad altre parti del corpo. La Comprensione del questo meccanismo di atto può permettere che i ricercatori intervengano prima della progressione di malattia.

“Capendo come e perché le celle dormienti nel tessuto dell'osso si riproducono per metastasi ci aiuterà nell'impedire la diffusione della malattia, nel prolungamento della sopravvivenza e nel miglioramento della qualità di vita globale,„ ha detto Chia-Yi “Gina„ CHU, PhD, un ricercatore e un collega postdottorale nel Programma Di Ricerca Dell'Uro-Oncologia e autore principale dello studio pubblicato nel Cancro In relazione con la ghiandola del giornale.

Nello studio, i ricercatori hanno trovato che le celle cancerogene nell'osso sono state rianimate dopo l'esposizione a RANKL, una molecola di segnalazione prodotta comunemente dalle celle infiammatorie. I Ricercatori poi geneticamente hanno costruito le celle per overproduce RANKL e trovare che queste celle potrebbero alterare significativamente l'espressione genica di circondare le celle dormienti nelle ricerche di laboratorio ed in mouse del laboratorio, inducente li a trasformare nelle cellule tumorali aggressive.

I Ricercatori poi hanno iniettato queste celle costruite di RANKL direttamente nella circolazione sanguigna dei mouse del laboratorio, che hanno indotto le celle dormienti all'interno dello scheletro a rianimare, creante i tumori all'interno dell'osso. Quando il ricevitore di RANKL o i sui obiettivi a valle è stato bloccato, i tumori non si sono formati.

“Dopo esame, questi tumori costruiti sono stati trovati per contenere sia le celle di carcinoma della prostata producenti RANKL che le celle dormienti, che erano state trasformate per diventare cancerogene,„ hanno detto CHU. “Tuttavia, le celle trasformate video i tratti aggressivi che si sarebbero riprodotti per metastasi per disossare e diventare resistenti alle terapie ormonali standard usate per trattare la malattia.„

Sebbene i risultati siano preliminari, i ricercatori pianificazione identificare altre celle conosciute per produrre RANKL che può anche reclutare e riprogrammare le celle dormienti per colonizzare il tessuto dell'osso. I Ricercatori pianificazione imbarcarsi nella ricerca clinica con i pazienti umani in collaborazione con il piombo dei ricercatori del Cedro-Sinai, compreso le Posade di Edwin, MD, Direttore medico del Programma Urologico dell'Oncologia.

“Sebbene più lavoro debba essere fatto per capire come RANKL riprogramma le celle dormienti per diventare cancerogeno, aspettiamo con impazienza di esaminare la sua influenza sulla promozione la metastasi e dei tumori secondari come pure la possibilità delle cellule tumorali metastatiche “deprogramming„,„ ha detto Leland Chung, il PhD, Direttore del Programma Di Ricerca Dell'Uro-Oncologia.

Sorgente: Centro Medico di Cedro-Sinai

Advertisement