Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

95% degli adulti muoiono annualmente dalle malattie evitabili vaccino

Mentre gli adulti compongono 95 per cento di coloro che muore annualmente dalle malattie evitabili vaccino, un nuovo studio dall'università di scuola di medicina di colorado mostra che le loro tariffe della vaccinazione rimangono testardo basse, rappresentando una preoccupazione crescente di salute pubblica.

Lo studio, pubblicato recentemente negli annali di medicina interna, è il primo per esaminare vari aspetti importanti della vaccinazione adulta. Ogni anno, 30,000 persone in media muore delle malattie evitabili vaccino, quasi tutti adulti.

“Il nostro studio suggerisce che le opportunità mancanti per la vaccinazione adulta siano comuni perché lo stato della vaccinazione non sta valutando durante l'ogni visita (del medico), che è evidentemente uno scopo ambizioso,„ abbiano detto Laura Hurley, l'autore principale di MPH, di MD dello studio e un assistente universitario di medicina alla scuola di medicina del CU. “Inoltre, la maggior parte dei medici non stanno sgrossando tutti i vaccini raccomandati.„

I preventivi recenti mostrano che i soltanto 62 - 65 per cento degli adulti invecchiati 65 e più vecchio hanno ricevuto un pneumococcico o un vaccino antiinfluenzale rispettivamente; appena 20 per cento degli adulti ad alto rischio fra 19 e 64 hanno ricevuto un vaccino pneumococcico e soltanto 16 per cento di quei 60 e più vecchi hanno ottenuto la loro vaccinazione di herpes zoster (assicelle).

Hurley ed i suoi colleghi ricercatori hanno progettato un'indagine nazionale dei medici di pronto intervento in collaborazione con il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie che esamina come medici hanno valutato lo stato della vaccinazione ed hanno sgrossato il 11 vaccino adulto raccomandato nel 2012.

“I medici hanno riferito varie barriere alla calza ed all'amministrazione vaccino ma le barriere finanziarie hanno dominato la lista,„ lo studio ha detto. “I medici nel più piccolo, esercizio privato della professione spesso ammettono più rischi dalla sgrossatura degli inventari vaccino costosi e possono essere influenzati specialmente da queste barriere finanziarie.„

Secondo Hurley, che egualmente pratica a salubrità di Denver, molti medici hanno espresso la difficoltà che ottiene rimborsata da assicurazione per i vaccini.

Per esempio, il vaccino di herpes zoster è stato raccomandato dal 2008 ma ampiamente non è sgrossato dai medici. Una ragione principale per questa, lo studio dice, è che lo zoster è coperto dalla parte D di Assistenza sanitaria statale, un vantaggio farmaceutico e medici riferisce i problemi con il risarcimento. Allo stesso tempo, il vaccino può richiedere i costi vivi sostanziali per i pazienti, rendente la meno attraente a loro pure.

Come conseguenza di queste difficoltà, molti medici stanno facendo riferimento i pazienti alle farmacie o le attrezzature sanitarie di salute pubblica per le vaccinazioni.

“Le ragioni il più comunemente riferite per il rinvio dei pazienti altrove per i vaccini hanno compreso l'assicurazione che non copre il vaccino,„ lo studio ha detto.

C'erano egualmente problemi che coordinano le registrazioni vaccino una volta fatti da qualcuno che non fosse il medico del pronto intervento del paziente.

Lo studio fa le raccomandazioni per il miglioramento della situazione globale.

Suggerisce facendo uso dei sistemi di informazione di immunizzazione o di IIS, un database confidenziale che registra tutte le dosi vaccino amministrate dai fornitori in certa area. Il sistema può permettere che medici conoscano lo stato della vaccinazione dei loro pazienti.

Gli autori precisano che le barriere finanziarie di cura di indirizzi accessibili di Legge alla vaccinazione per privatamente hanno assicurato che i pazienti richiedendo agli assicuratori di coprire abbiano raccomandato i vaccini senza co-paghi una volta consegnati dai fornitori della in-rete. Ci egualmente sono stati raccomandazioni per atto legislativo puntato su rendendo a parte D di Assistenza sanitaria statale di meno di un ostacolo alle vaccinazioni adulte.

“Ritengo che dobbiamo adottare un approccio più sistematico a questa emissione,„ Hurley ha detto. “Poichè la popolazione invecchia questa potrebbe svilupparsi facilmente in un'emissione di salute pubblica più seria.„