Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio di TGen rivela le origini genetiche di cancro al seno che si sparge al cervello

L'Istituto Di Ricerca Di Traduzione di Genomica (TGen) ha scoperto le origini genetiche possibili di cancro al seno che si sparge al cervello, secondo uno studio primo de suo gentile pubblicato nel giornale scientifico PLOS UNO.

Il compendio di obiettivi genetici scoperti da TGen ora può essere usato per identificare ogni anno i nuovi metodi potenziali di diagnosi e di nuove terapie farmacologiche per i 45.000 pazienti stimati negli Stati Uniti di cui il cancro si sparge dal petto al cervello.

Lo studio di tre anni è significativo poiché questi pazienti corrente hanno poche opzioni dei trattamenti - chirurgia e radiazione - e sono solitamente ineleggibili per i test farmaceutici clinici. La Loro prognosi è povera, con più poco di 2 per cento che sopravvivono a più di due anni

“Questo è realmente un problema significativo e un bisogno insoddisfatto enorme. Ora vogliamo scavare più profondo e scoprire i collegamenti genomica più specifici e studiare i nuovi modi curare questi pazienti in modo da possiamo migliorare i risultati,„ ha detto il Dott. Bodour Salhia, un Assistente Universitario nella Divisione Integrata di Genomica del Cancro di TGen e l'autore co-senior del cavo dello studio e.

“In questo studio, vediamo che la metastasi del petto-cervello conserva molte funzionalità trovate nel cancro al seno primario, ma noi ancora dobbiamo capire meglio le differenze,„ ha detto il Dott. Salhia. “Conoscere i driver chiave della metastasi del cervello può piombo alle misure preventive, pure.„

Dopo il cancro polmonare, il cancro al seno è il secondo cancro comune che si sparge al cervello. La Chemioterapia non è stata usata generalmente per curare il tumore al cervello, a causa della barriera ematomeningea che esiste fra la circolazione sanguigna ed il liquido cerebrospinale che circondano il cervello. Tuttavia, alcune piccole droghe della molecola possono attraversare questa barriera e costituire la base delle terapie mirate a.

Lo scopo globale dello studio di TGen era di esaminare eventi genomica e epigenomic per capire le cause delle lesioni metastatiche del cervello del cancro al seno ed identifica i nuovi obiettivi terapeutici potenziali.

Il gruppo di TGen ha eseguito il delineamento genomica profondo, il numero di copia d'integrazione del gene, l'espressione genica e gruppi di dati di metilazione del DNA su una collezione di 35 campioni di metastasi del petto-cervello. Lo studio, l'Analisi Integrata di Epigenomic e Genomica della Metastasi del Cervello del Cancro al Seno, pubblicati il 29 gennaio, è il primo del suo genere per incorporare tutti quei viali dell'indagine nello studio su questa malattia.

Alcune delle alterazioni genetiche comuni identificate nello studio erano aumenti e perdite in cromosoma 8 come pure progressione di proliferazione delle cellule e del ciclo cellulare - meccanismi chiave di cancro causati tramite le alterazioni genetiche - collegata ai geni AURKA, AURKB e FOXM1.

“Questo studio approfondito imposta la fase per la ricerca più impegnativa, facendo uso di ultime tecnologie genomiche e puntato su sviluppare le nuove terapie che potrebbero aiutare i dieci di migliaia di pazienti che hanno bisogno urgentemente della nostra guida,„ ha detto il Dott. Nhan Tran, un Professore Associato del Cancro di TGen e Divisione di Biologia Cellulare ed autore co-senior dello studio l'altro.

Sorgente: L'Istituto Di Ricerca Di Traduzione di Genomica