Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I neurochirurghi usano la tecnologia laser MRI-guida per trattare il tumore cerebrale profondo

Facendo uso di una tecnologia laser (MRI) rappresentazione-guida a risonanza magnetica novella, i neurochirurghi al sistema di salubrità di Uc San Diego hanno trattato con successo un tumore maligno in profondità dentro il cervello di un paziente. Ciò è la prima volta che questo trattamento basato sul laser approvato dalla FDA è stato eseguito nella California.

“Il tumore cerebrale del paziente è stato situato nel talamo. Normalmente, accedere ad un tumore in questa regione, il chirurgo dovrebbe eliminare il considerevole tessuto cerebrale sano, così sottoponendo il paziente alla lesione neurologica significativa,„ ha detto il neurochirurgo Clark C. Chen, MD, PhD, vice presidente di ricerca, divisione di Uc San Diego di neurochirurgia. “I neurochirurghi MRI-guida di guide di questa tecnologia laser conservano i tessuti cerebrali sani mentre permettendo trattamento dei tumori che sarebbero altrimenti inoperanti.„

Chen ed il suo gruppo hanno usato una tecnica chiamata terapia termica interstiziale del laser. La procedura è eseguita dentro un commputer di MRI mentre il paziente è nell'ambito dell'anestesia generale. Un foro di moneta da dieci centesimi di dollaro-dimensione è creato nel cranio del paziente per accedere al tumore. Una sonda del laser poi è inserita nel tumore nell'ambito del video di MRI e dell'orientamento in tempo reale del computer. Quando il tumore è raggiunto, il raggio laser è attivato, riscaldamento e distruggere le celle del tumore.

“È ben noto che MRI può essere usato per generare le immagini dettagliate del cervello. Che cosa più di meno è conosciuto è quel MRI può anche essere usato per misurare la temperatura interna del cervello,„ ha detto Chen. “Con questa applicazione, posso osservare il tumore in tempo reale mentre sta distruggendosi mentre personalizzando gli effetti del laser al tumore senza lesioni al cervello normale circostante. Questa visualizzazione incredibile permette che i neurochirurghi conservino miliardi di connessioni di un neurone che sono essenziali per la funzione normale del cervello.„

Molti tipi di tumori cerebrali possono essere trattati facendo uso di questa tecnologia laser, secondo Chen, compreso i glioblastomas, i astrocytomas anaplastici e le metastasi del cervello. Un'analisi completa del rischio-vantaggio è condotta affinchè ogni paziente determini se come minimo un dilagante o un aperto approccio best suited al tipo specifico del tumore del paziente. Chen ha aggiunto che il suo scopo in tutte le procedure è di distruggere il tumore cerebrale mentre mantiene il più di alta qualità di vita per i suoi pazienti.

I pazienti che subiscono l'ablazione termica sono scaricati tipicamente dall'ospedale l'un giorno dopo la procedura e possono ritornare alle attività normali. L'ablazione del laser richiede il video in tempo reale di MRI e un gruppo intra-operativo dedicato di MRI. La procedura non può essere eseguita in una sala operatoria convenzionale.

Source:

UC San Diego Health System