Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I sintomi Residui si sono collegati a povero che funziona nel disordine bipolare euthymic

Da Joanna Lyford, Reporter Senior dei medwireNews

I sintomi Residui sono associati con danno funzionale in persone euthymic con disordine bipolare, un grande studio d'osservazione ha indicato.

L'individuazione può supportare una strategia di ottimizzazione dei sintomi residui con gli interventi terapeutici specifici, dice gli autori di studio che scrivono nel Giornale dei Disordini Affettivi.

Nello studio di OPTHYMUM, Ludovic Samalin (Centro Hospitalier et Universitaire, Clermont-Ferrand, Francia) ed il gruppo hanno reclutato 525 adulti con disordine bipolare dagli ambulatori attraverso la Francia.

I Pazienti erano euthymic all'iscrizione e non avevano avvertito un episodio acuto dell'umore per almeno 6 mesi. La Loro età media era di 47,8 anni, 39,8% erano maschii, 59,0% hanno avuti disordine bipolare di I, quasi tutti stavano ricevendo il trattamento farmacologico ed intorno alla metà erano in psicoterapia in corso.

Facendo Uso di una Valutazione Globale di un taglio di Funzionamento del punteggio di 60, come raccomandato da DSM-IV, i ricercatori hanno classificato 35 pazienti come avendo uno stato funzionale basso ed il resto come avendo funzionamento normale.

Il Confronto di questi due gruppi ha rivelato le differenze nel decorso clinico, nei sintomi e nel trattamento. Per esempio, i pazienti di funzionamento erano più probabili di altri avere una polarità maniaco-predominante, per avvertire i sintomi psicotici ed avere una cronologia di dipendenza e dell'ospedalizzazione.

I Pazienti con il funzionamento basso erano egualmente più probabili catturare gli antipsicotici e le benzodiazepine di seconda generazione e meno probabile catturare gli anticonvulsivi o essere in psicoterapia rispetto ai pazienti difunzionamento.

i pazienti di Funzionamento hanno avuti punteggi significativamente più bassi sulla Valutazione Multidimensionale dello strumento Timico degli Stati, a 96,7 contro 102,2, indicando l'inibizione generale come pure un più alto grado “di morningness„ e di disfunzione più sessuale.

Per Concludere, i pazienti con stato funzionale basso hanno riferito i reclami marchi di infamia e più conoscitivi, compreso maggior stigmatizzazione della famiglia e del sociale, labilità più emozionale, anestesia più emozionale e maggior danno di abilità di progettazione e di ritardo psicomotorio.

Catturati insieme, questi risultati indicano che lo stato funzionale è associato con molti aspetti di vita in persone euthymic con disordine bipolare. “In particolare, i sintomi residui sono stati osservati più frequentemente in pazienti euthymic con il funzionamento basso,„ scriva Samalin ed i co-author.

“Vari aspetti dei sintomi residui del cosiddetto `' (i sintomi subsyndromal depressivi o maniaci, la rottura dei ritmi circadiani, hanno percepito la disfunzione conoscitiva, la disfunzione sessuale…) sono associati con danno funzionale e possono rappresentare gli obiettivi specifici del trattamento,„ essi rilevano.

Licensed from medwireNews with permission from Springer Healthcare Ltd. ©Springer Healthcare Ltd. All rights reserved. Neither of these parties endorse or recommend any commercial products, services, or equipment.