La gente con apnea nel sonno sembra essere al rischio aumentato di polmonite

La gente con apnea nel sonno sembra essere all'elevato rischio di polmonite che la gente senza, secondo uno studio pubblicato in CMAJ (giornale medico canadese di associazione).

L'apnea nel sonno è caratterizzata da sonno interrotto, causato quando le vie respiratorie superiori sono ostruite dal tessuto molle, tagliando l'ossigeno. È stata collegata a parecchi tipi di malattia di cuore e di danni conoscitivi. La gente con apnea nel sonno ostruttiva è all'elevato rischio dell'aspirazione mentre dorme.

Per determinare se l'apnea nel sonno è collegata allo sviluppo di polmonite, i ricercatori di Taiwan hanno seguito 34 100 pazienti (6816 chi hanno avuti l'apnea nel sonno e 27 284 comandi) per 11 anno. Hanno trovato che la polmonite era più probabile svilupparsi nella gente con apnea nel sonno che nel gruppo di controllo (638 [9,36%] V. 2119 [7,77%]). La gente con polmonite era più vecchia ed ha avuta più comorbidities quali la malattia di cuore, il diabete, la demenza ed altre malattie.

“Questo studio ha indicato che l'apnea nel sonno è un fattore di rischio indipendente per polmonite di incidente,„ scrive il Dott. Vincent Yi-Fong Unione Sovietica & il Dott. Kun-Tum Chou, dipartimento della medicina del torace, il policlinico dei veterani di Taipei, Taipei, Taiwan, con i co-author. “I nostri risultati egualmente hanno dimostrato una relazione di esposizione-risposta in quanto i pazienti con apnea nel sonno più severa possono avere un elevato rischio di polmonite che i pazienti con apnea nel sonno della severità più delicata.„