Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Protezione di offerta dei microbi del polmone contro asma allergica

Indipendentemente da fatto che la gente si sviluppa l'asma può essere determinata nelle settimane primissime dopo la nascita secondo uno studio dei mouse costituiti un fondo per dal Fondo nazionale svizzero per la ricerca (SNSF). Lo studio suggerisce che i microbi nei polmoni stimolino il sistema immunitario neonato.

I nostri polmoni lungamente sono stati considerati come esenti da germi e sterili. Recentemente è stato scoperto soltanto che, come i nostri intestini e interfaccia, i nostri organi respiratori sono colonizzati dai batteri. Ora, gli esami effettuati sui mouse dai ricercatori che lavorano con Benjamin Marsland all'ospedale universitario a Losanna hanno provato che questi microbi del polmone offrono la protezione contro asma allergica.

I ricercatori hanno esposto i mouse ad un estratto ottenuto dagli acari della polvere della casa. I neonati hanno avuti una reazione allergica molto più forte all'estratto che i più vecchi mouse. Perché? I polmoni in mouse neonati ancora non sono stati colonizzati dai microbi che alterano il sistema immunitario e fanno le sue alle reazioni allergiche meno inclini di risposte.

Trattamento di due settimane di adattamento

I ricercatori hanno scoperto che il trattamento di colonizzazione e di adattamento ha luogo durante le prime due settimane della vita del mouse. Giovani mouse che erano completamente esente da germi tenuto rimanenti suscettibili di asma ed hanno avuti eccessive risposte immunitarie agli allergeni dell'acaro della polvere ancora successivamente nella vita.

Marsland ed il suo gruppo già hanno iniziato lo studio se i microbi del polmone assicurano le gallerie di ventilazione sane in esseri umani pure. Gli studi pilota che fanno partecipare i neonati in Svizzera ed in Nuova Zelanda indicano che la situazione può essere simile per gli uomini ed i mouse. Ulteriori studi sono richiesti, tuttavia, per identificare i meccanismi potenziali in esseri umani.

Fuoco sui neonati

“Sembrerebbe essere una finestra inerente allo sviluppo presto nella vita che determina indipendentemente da fatto che una persona svilupperà più successivamente l'asma,„ Marsland dice. Finora, gli scienziati e medici hanno messo a fuoco su asma essenzialmente dal punto di vista del corso della malattia e dei grilletti diretti possibili. “Dovremmo probabilmente mettere a fuoco su una fase molto precedente, quella dei neonati.„

Che Marsland vuole ora sapere è quanto grande la finestra inerente allo sviluppo è per l'accumulazione del sistema immunitario nell'infanzia. Spera che la nuova scoperta contribuisca ad impedire l'asma. Forse dalle donne incinte incoraggianti per mangiare più frutta e verdure - abbastanza recentemente Marsland ha indicato che la fibra dietetica contenuta in queste derrate alimentari egualmente protegge da asma allergica alterando la flora microbica. Quella protezione ha potuto essere passata sopra ai neonati.