Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli innesti di interfaccia geneticamente modificati dei maiali possono fornire il nuovo trattamento per le lesioni da ustione

Uno sforzo speciale-cresciuto dei maiali cavia che mancano della molecola responsabile del rifiuto rapido dei trapianti di organi del maiale--primate può fornire una nuova sorgente degli innesti di interfaccia per curare i pazienti seriamente bruciati. Un gruppo dei ricercatori dal rapporto del policlinico (MGH) di Massachusetts che gli innesti di interfaccia dai maiali che mancano della molecola dello zucchero di gallone erano come efficaci nel riguardare le lesioni del tipo di ustione sulle parti posteriori dei babbuini come interfaccia catturata da altri babbuini, un'individuazione che potrebbe raddoppiare la durata le ustioni può essere protetto mentre guarisce. Il rapporto nel trapianto del giornale è stato pubblicato online.

“Questo lavoro emozionante suggerisce che questi innesti di interfaccia porcini di GalT-espulsione siano stati un'aggiunta utile all'armamentario della ustione-gestione,„ dice Curtis Cetrulo, MD, del centro di ricerca di biologia di trapianto di MGH (TBRC) e della divisione di plastica e di chirurgia ricostruttiva, autore corrispondente del documento di trapianto. “Attivamente stiamo esplorando le opzioni per l'instaurazione della produzione del clinico-grado di questi innesti e di speranza cominciare un test clinico a tempo debito.„

Una componente chiave nel trattamento delle ustioni importanti, specialmente quelle che comprendono più di 30 per cento della superficie dell'organismo, sta eliminando l'interfaccia nociva e sta riguardando la lesione, preferibilmente di innesto del proprio tessuto di un paziente. Quando l'interfaccia intatta insufficiente è disponibile per innestare, il tessuto dai donatori deceduti è usato come copertura temporanea. Ma gli innesti di interfaccia del deceduto-donatore scarseggiano e costoso - svantaggi anche che si applicano agli innesti di interfaccia artificiale - deve essere provato con attenzione ad agenti patogeni e finalmente sono rifiutati dal sistema immunitario di un paziente. Una volta che un innesto del deceduto-donatore è stato rifiutato, il sistema immunitario di un paziente rifiuterà quasi immediatamente tutti gli innesti successivi del deceduto-donatore.

Lo studio corrente è stato destinato per studiare se una risorsa già disponibile al MGH potrebbe contribuire a ampliare le opzioni per la protezione delle aree bruciate che seguono la rimozione di interfaccia nociva. Per più di 30 anni di David H. Sachs, MD, fondatore e Direttore scientifico del TBRC, sta studiando i modi permettere che il corpo umano accetti i trapianti del tessuto e dell'organo dagli animali. Sachs ed il suo gruppo hanno sviluppato uno sforzo dei maiali cavia innati con gli organi che sono vicini nella dimensione a quelli degli esseri umani adulti. Poiché gli organi del maiale impiantati nei primati sono rapido rifiutato dovuto la presenza della molecola di gallone (alpha-1,3-galactose), Sachs ed i suoi collaboratori hanno usato lo sforzo che si è sviluppato per generare i maiali cavia in cui entrambe le copie del gene che codifica GalT (galattosiltransferase), l'enzima responsabile del collocamento della molecola di gallone sulla superficie delle cellule, sono state tramortite.

Quando l'interfaccia usata gruppo di Cetrulo da questi maiali senza gallone per fornire gli innesti che riguardano le lesioni del tipo di ustione sulle parti posteriori dei babbuini - lesioni fatte mentre gli animali erano nell'ambito dell'anestesia - gli innesti aderiti e sviluppati un sistema vascolare entro 4 giorni di impianto. I segni del rifiuto hanno cominciato a comparire il giorno 10 ed il rifiuto era di giorno 12 completi - un calendario simile a che cosa è veduto con gli innesti del deceduto-donatore ed identico a quello osservato quando il gruppo ha usato gli innesti di interfaccia da altri babbuini. Come con l'uso dei secondi innesti del deceduto-donatore trattare ha bruciato i pazienti, un secondo maiale--babbuino che l'innesto è stato rifiutato rapido. Ma se la a pozzo-al babbuino fosse seguita da un innesto facendo uso dell'interfaccia del babbuino, il secondo innesto ha aderito alla ferita ed è rimanere sul posto per gli intorno 12 giorni prima del rifiuto. I ricercatori egualmente hanno indicato che l'accettazione di un secondo innesto era simile nessuna materia se uno xenotrapianto del maiale o un innesto di interfaccia del babbuino è stato usato in primo luogo.

“Questi risultati sollevano la possibilità non solo di fornitura dell'alternativa all'interfaccia del deceduto-donatore per molti pazienti ma anche quello, in pazienti di cui le ustioni sono particolarmente estese e richiedono la copertura prolungata, l'uso sequenziale dell'GalT-espulsione e dell'interfaccia del deceduto-donatore potrebbe fornire esteso, copertura di alta qualità della ferita,„ dice il co-author David Leonard, MBChB, del TBRC e della divisione di plastica e di chirurgia ricostruttiva. “Un'alternativa di alta qualità all'interfaccia del deceduto-donatore che potrebbe essere prodotta da un gregge specialmente mantenuto e senza agente dei maiali cavia di GalT-espulsione sarebbe una risorsa importante per la gestione dell'ustione sia nelle impostazioni civili che militari.„