Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le varianti del Gene che piombo ai telomeres più lunghi amplificano il rischio di tumore al cervello

Una spada a doppio taglio, varianti del gene può promuovere la salubrità globale mentre aumenta il rischio di gliomi

La Nuova ricerca genomica piombo dagli scienziati di Uc San Francisco (UCSF) rivela che due varianti comuni del gene che piombo ai telomeres più lunghi, i cappucci sul cromosoma cessa il pensiero da molti scienziati confer a salubrità proteggendo le celle dall'invecchiamento, egualmente significativamente aumenta il rischio di sviluppare i tumori al cervello micidiali conosciuti come i gliomi.

Le varianti genetiche, in due geni telomere in relazione con conosciuti come TERT e TERC, sono portate rispettivamente da 51 per cento e da 72 per cento della popolazione in genere. Poiché è in qualche modo insolito affinchè tali varianti diconferimento sia portato da una maggioranza della gente, i ricercatori propongono che in questi portafili la robustezza cellulare globale abbia permesso dai briscole più lunghi dei telomeres il rischio aumentato di gliomi di prima scelta, che sono invariabilmente cancri interni ma relativamente rari.

La ricerca è stata pubblicata online nella Genetica della Natura l'8 giugno 2014.

“Ci sono chiaramente alte barriere ai gliomi di sviluppo, forse perché il cervello ha protezione speciale,„ ha detto Margaret Wrensch, MPH, PhD, Stanley D. Lewis e Presidenza della Virginia S. Lewis Endowed nella Ricerca di Tumore Cerebrale a UCSF ed in autore senior di nuovo studio. “Non è raro per la gente diagnosticata con glioma per commentare, “Io mai non è stato malato nella mia vita. “„

In un esempio possibile di questo gioco di destrezza genetico fra i rischi ed i vantaggi di lunghezza del telomere, in un gruppo di dati impiegato nell'analisi genomica massiccia di studio-un corrente della lunghezza del telomere in quasi 40.000 persone condotte all'Università di Leicester nei Regno-Più Brevi telomeres Uniti sono stati associati con un rischio significativamente aumentato di malattia cardiovascolare.

“Sebbene i telomeres più lunghi potrebbero essere buoni per voi complessivamente persona, diminuendo molti rischi sanitari e rallentando invecchiamento, potrebbero anche indurre alcune celle a vivere più lungamente di sono supposti a, che è uno degli marchi di garanzia di cancro,„ hanno detto l'autore principale Kyle M. Walsh, PhD, assistente universitario di ambulatorio neurologico e un membro del Programma nella Genetica del Cancro al Centro Completo del Cancro della Famiglia di Helen Diller di UCSF.

Nella prima fase di nuovo studio, i ricercatori a UCSF e L'Istituto Universitario della Clinica di Mayo di Medicina hanno analizzato i dati genoma di ampiezza da 1.644 pazienti del glioma e da 7.736 persone in buona salute di controllo, compreso alcuni che partecipassero Al progetto dell'Atlante del Genoma del Cancro promosso dall'Istituto Nazionale contro il Cancro e dall'Istituto Di Ricerca Nazionale del Genoma Umano. Questo lavoro ha confermato un collegamento fra TERT e gliomi che erano stati fatti nella ricerca precedente di UCSF e TERC per la prima volta anche identificato come fattore di rischio del glioma.

Poiché entrambi i geni hanno conosciuto i ruoli nella regolamentazione dell'atto del telomerase, l'enzima che mantiene la lunghezza del telomere, il gruppo di ricerca ha pettinato l'Università di dati di Leicester ed hanno trovato che le stesse varianti di TERC e di TERT connesse con il rischio del glioma egualmente sono state associate con la maggior lunghezza del telomere.

L'Elizabeth Blackburn, PhD di UCSF, compartecipe il Premio Nobel 2009 in Fisiologia o Medicina per il suo lavoro aprente la strada sui telomeres e telomerase, un campo di ricerca che ha cominciato alla metà degli anni '70. Nelle decadi seguenti, districare le relazioni fra la lunghezza del telomere e la malattia è risultato essere complesso.

In molta ricerca, i telomeres più lunghi sono stati considerati un segno salubrità-per dell'esempio, Blackburn ed altri hanno indicato che le persone esposte alle esperienze stressanti croniche hanno accorciato i telomeres. Ma perché le cellule tumorali promuovono la loro propria longevità mantenendo la lunghezza del telomere, le compagnie farmaceutiche hanno cercato le droghe specificamente per mirare e bloccare al telomerase in tumori nelle speranze che le cellule tumorali accumuleranno il danno genetico e moriranno.

Walsh ha detto che la pertinenza di nuova ricerca dovrebbe estendere oltre i gliomi, poiché le varianti di TERT egualmente sono state implicate in polmone, in prostata, in testicolare e cancri al seno e le varianti di TERC nella leucemia, nel tumore del colon ed in mieloma multiplo. Le Varianti sia in TERT che in TERC sono state trovate per aumentare il rischio di fibrosi polmonare idiopatica, una malattia progressiva dei polmoni.

In alcuni di questi casi, le varianti malattia-associate promuovono i telomeres più lunghi ed in altri i più brevi telomeres, suggerendo la lunghezza più lunga che più breve quello “sia del telomere possono essere patogeni, secondo la malattia allo studio,„ gli autori scrivono.

Sorgente: Università di California - San Francisco