Il sensore dell'ossigeno di Sangue fissato all'endoscopio identifica il cancro del pancreas

Un sensore ottico dell'ossigeno di sangue fissato ad un endoscopio può identificare il cancro del pancreas in pazienti via una procedura lendoscopic semplice, secondo i ricercatori alla Clinica di Mayo in Florida.

Lo studio, pubblicato in GIE: L'Endoscopia Gastrointestinale, indica che l'unità, che agisce come la clip molletta da bucato tipa ben nota della barretta utilizzata per misurare l'ossigeno di sangue in pazienti, ha una sensibilità di 92 per cento e di una specificità di 86 per cento.

LE MULTIMEDIA AVVISANO: Il Video e l'audio sono disponibili per il download sulla Rete di Notizie della Clinica di Mayo.

Quello significa, di 100 pazienti con cancro del pancreas, questo sensore individuerebbe 92 di loro, in base ai risultati. E di 100 pazienti che non hanno cancro del pancreas, la prova li identificherebbe correttamente 86 per cento del tempo.

L'unità misura i cambiamenti in flusso sanguigno nei tessuti che sono nella vicinanza del pancreas, nell'ambito della teoria che i tumori cambiano il flusso di flusso sanguigno in tessuti circostanti perché i tumori hanno bisogno dell'ossigeno di svilupparsi. L'endoscopio si trasforma lo stomaco ed il duodeno, in cui le misure sono catturate. Il pancreas si trova appena fuori del duodeno.

“Sebbene questo sia un piccolo studio pilota, il risultato molto sta promettendo. Non ora c'è prova che può identificare esattamente il cancro del pancreas ad una fase iniziale, a corto di che rimuove alcuno dell'organo,„ dice il ricercatore dello studio ed il gastroenterologo senior Michael Wallace, M.D., M.P.H disponibile. “Abbiamo bisogno di nuovi modi individuare efficacemente e semplicemente il cancro del pancreas, prima possibile.„

Ora, più di 90 per cento dei cancri del pancreas sono scoperti in una fase avanzata o metastatica senza l'efficace terapia disponibile. Quello spiega perché il cancro del pancreas è il quarto la maggior parte della causa comune delle morti del cancro negli Stati Uniti, sebbene si allinino decimi nell'avvenimento.

“Ora stiamo confermando i nostri risultati in uno studio molto più grande, facendo partecipare le istituzioni negli Stati Uniti ed in Europa,„ il Dott. Wallace dice.

La tecnica è molto un modo diverso di esame della rilevazione del cancro, dice.

“Che Cosa è abbastanza insolito è che stavamo provando a percepire i cambiamenti che non sono nel tumore stesso ma siamo nel vicino, tessuti normale-apparenti,„ dice. “Conta per principio, ora sempre più riconoscendosi, chiamato un effetto di campo del cancro. Invece di ricerca del ago di stampa nel mucchio di fieno, ora esaminiamo il mucchio di fieno per vedere come è differente quando c'è un ago di stampa dentro.

“Il concetto generale è che tessuto circostante di causa dei cancri per subire non visivamente i cambiamenti nel flusso di ossigeno che sono rilevabili, o persino sotto il microscopio, ma da questo genere di sensore,„ il Dott. Wallace dice.

Per verificare la capacità del sensore di riconoscere il cancro del pancreas, i ricercatori hanno studiato due gruppi - uno in cui 14 pazienti erano già diagnosticati con il cancro ed un altro in 10 pazienti senza Cancro.

Il Dott. Wallace dice che l'endoscopio del sensore di sangue egualmente sta collaudando nel colon e nei cancri esofagei.

Sorgente: Clinica di Mayo