Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati presentano il nuovo metodo di sintesi dei heterofullerenes del nichel-carbonio

Gli scienziati da parecchi centri di ricerca britannici, spagnoli e russi (MIPT, istituto per la spettroscopia RAS, Kurchatov Institute e laboratorio srl di Kintech) hanno fornito un metodo di sintetizzazione del nuovo tipo di composto del nichel-carbonio. L'articolo nominato formazione di heterofullerenes del nichel-carbonio nell'ambito di irradiamento dell'elettrone è stato pubblicato tramite le transazioni di Dalton ed è disponibile come pubblicazione preliminare ad arxiv.org. Il primo autore dell'articolo è Alexander Sinitsa, uno studente di MIPT e l'autore principale è Andrey Popov (istituto per la spettroscopia RAS, 1989 MIPT si laurea).

Heterofullerenes è molecole vuote con una forma quasi-sferica, che, a differenza dei fullerenes tipici, contengono gli atomi degli elementi all'infuori di carbonio. Tali composti sono stati sintetizzati abbastanza un attimo fa, nel 1991, ma fino ora a nessun heterofullerenes che contengono il nichel, o qualunque altro metallo di transizione, è stato ottenuto. Tuttavia, come gli autori precisano in loro articolo, i metalli di transizione ora stanno studiandi come catalizzatori nella sintesi dei nanotubes e del graphene del carbonio.

“Vorrei sottolineare che la maggior parte dei calcoli è stata eseguita da uno studente. Eventualmente, gli studenti visualizzano regolarmente il luogo di MIPT ed ottengono ispirati dai successi dei loro colleghi. Se siete particolarmente interessato nel ruolo di MIPT vi laureate nella ricerca, quindi posso dire voi quell'Irina Lebedeva laureato dall'istituto nel 2008 e a Andrey Knizhnik, forse nel 1999, ma non sono esattamente sicuro circa l'anno. Egualmente vorrei precisare che Elena Bichoutskaia (una facoltà di San Pietroburgo State University del laureato di fisica) è un membro della diaspora russa all'estero, che è tipica di cooperazione internazionale degli scienziati russi,„ Andrey che Popov ha detto il servizio di stampa di MIPT.

La sintesi dei heterofullerenes del nichel è supposta essere effettuata nell'ambito di irradiamento dell'elettrone, che è utilizzato nella microscopia elettronica di trasmissione ad alta definizione (HRTEM) per ottenere le istantanee dettagliate, atomi separati di mostra, se avuti bisogno di. Una serie di esperimenti precedenti eseguiti dai vari gruppi di ricerca hanno dimostrato che l'irradiamento elettronico può anche applicarsi per sintetizzare vari nanostructures, per esempio, i nanotubes fullerene ripieni del carbonio del un-livello sono stati trasformati nel due-livello un.

Facendo uso di ultimi dati ottenuti dalle immagini di HRTEM e dai risultati del computer che modellano con i metodi di dinamica molecolare, gli scienziati hanno indicato la possibilità potenziale per trasformare i fiocchi del graphene con il cluster del nichel nel heterofullerene del nichel-carbonio.

Gli scienziati, sebbene, non siano sicuri circa l'applicazione pratica di tali heterofullerenes. Secondo Andrey Popov, “queste molecole del nuovo tipo possono rivelare alcune funzionalità elettroniche, magnetiche ed ottiche interessanti, o può essere possibile combinarle con alcuni complessi funzionali organici di interesse ai biologi ed ai medici. Possono anche essere usati per creare le strutture organico-metalliche 3D per memorizzare l'idrogeno„.

Nel loro lavoro, i ricercatori sviluppati ed applicati un algoritmo autentico per la modellistica delle interazioni dell'elettrone-nanostructure. Ciò concede considerare sia velocemente (appena dieci dei picosecondi) che rallenta (durando i secondi completi) i trattamenti. I trattamenti veloci sono associati con le collisioni dell'elettrone e quelle lente si riferiscono a rilassamento molecolare.

L'ufficio stampa di MIPT esprime il ringraziamento a Andrey Popov per la guida inestimabile nella preparazione del materiale.