Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Sensore A Bassa Potenza per tenere la carreggiata i cambiamenti nella pressione dell'occhio per la gestione di glaucoma

Il Vostro occhio potrebbe qualche giorno alloggiare il suo proprio centro d'informazione alta tecnologia, tenente la carreggiata i cambiamenti importanti e lasciandovi sapere quando è tempo di vedere un oculista.

Gli ingegneri dell'Università di Washington hanno progettato un sensore a bassa potenza che potrebbe essere collocato permanentemente nell'occhio di una persona per tenere la carreggiata i cambiamenti della duro misura nella pressione dell'occhio. Il sensore sarebbe incassato con una lente artificiale durante la chirurgia della cataratta ed individuerebbe i cambiamenti di pressione istantaneamente, quindi trasmette i dati senza fili facendo uso delle onde di radiofrequenza.

I ricercatori recentemente hanno pubblicato i loro risultati nel Giornale di Micromeccanica e di Microingegneria e file i brevetti su un prototipo iniziale dell'unità di pressione-video.

“Nessuno ha messo mai l'elettronica dentro la lente dell'occhio, in modo da questo è un poco più radicale,„ ha detto Karl B-hringer, il professor di UW di ingegneria elettrica. “Abbiamo indicato che questo è possibile in linea di principio. Se potete inserire questa unità del sensore in un innesto della lente intraoculare durante la chirurgia della cataratta, non richiederà nuovo ambulatorio per i pazienti.„

Il gruppo di ricerca ha voluto trovare un modo semplice di misurare la pressione per la gestione del glaucoma, un gruppo dell'occhio di malattie che danneggiano il nervo ottico dell'occhio e possono causare la cecità. Ora ci sono due modi controllare la pressione dell'occhio, ma entrambi richiedono una visita all'oftalmologo. Al massimo, i pazienti a rischio del glaucoma possono soltanto ottenere la loro pressione controllata parecchie volte l'all'anno, hanno detto Tueng Shen, un collaboratore ed il professor di UW dell'oftalmologia.

Ma se gli oftalmologi potessero inserire un sistema di controllo di pressione nell'occhio con una lente artificiale durante la chirurgia della cataratta - ora una procedura comune eseguita ogni anno su 3 milione - 4 milione di persone da rimuovere la visione confusa o abbagliare ha causato da una lente nebbiosa - che potrebbe salvare i pazienti da un secondo ambulatorio ed essenzialmente rende la loro lente della sostituzione “più astuta„ e più funzionale.

“L'implementazione dell'unità di video deve essere ben adattata clinicamente e deve essere destinata ad essere semplice ed affidabile,„ Shen ha detto. “Vogliamo ogni chirurgo che fa gli ambulatori della cataratta per potere usare questo.„

Il gruppo di assistenza tecnica di UW, che include Brian Otis, ora con Google Inc. e Cagdas Varel e Yi-Chun Shih, entrambi gli ex studenti di laurea nell'ingegneria elettrica, ha sviluppato un prototipo che usa la radiofrequenza per potenza wireless e trasferimento di dati. Un'antenna sottile e circolare misura il perimetro dell'unità - approssimativamente rintracciando il diaframma di una persona - e sfrutta abbastanza energia proveniente dal campo circostante per alimentare un piccolo chip del sensore di pressione. Il chip comunica con un ricevitore vicino circa tutte le variazioni nella frequenza, che significano un cambiamento nella pressione. La pressione Reale poi è calcolata e quei cambiamenti sono tenuti la carreggiata e registrati in tempo reale.

Il meccanismo del trattamento del chip è realmente molto semplice, lasciando il sollevamento pesante di calcolo al ricevitore vicino, in grado di essere un'unità tenuta in mano o possibilmente costruito in uno smartphone, B-hringer ha detto.

Il prototipo corrente è più grande di dovrebbe essere di inserire in una lente artificiale, ma il gruppo di ricerca è sicuro può essere downscaled con più assistenza tecnica. Il gruppo ha collaudato con successo il rivelatore incluso nello stesso materiale flessibile del silicio che è usato per creare le lenti artificiali in ambulatori della cataratta.

Simile a come la pressione sanguigna di una persona varia durante tutta la giornata con i livelli di radioattività, la pressione dell'occhio è pensata comportarsi similmente, cambiando forse minuto per minuto. Se la pressione nell'occhio è troppo alta affinchè il nervo ottico funzioni, tuttavia, il danneggiamento dell'occhio può cominciare, spesso senza dolore o i segnali di pericolo. Questa pressione intraoculare aumentata è il fattore principale nel glaucoma, che causa la perdita ed infine la cecità della visione.

“Sovente il danneggiamento della visione è notato tardi nella cacciagione e non possiamo curare i pazienti efficacemente prima che siano diagnosticate con il glaucoma,„ Shen abbiamo detto. “O, se i farmaci sono dati, non c'è modo coerente controllare la loro efficacia.„

Di conseguenza, molti pazienti con la malattia non sono diagnosticati abbastanza presto o non sono su una pianificazione accurata del trattamento, lei hanno aggiunto.

Sia le cataratte che il glaucoma pregiudicano una simile popolazione di invecchiamento in modo da sembra un accoppiamento naturale per collocare un'unità di video di pressione in una nuova lente durante la chirurgia della cataratta, i ricercatori hanno detto.

Il gruppo sta lavorando a downscaling il prototipo da provare in una lente artificiale reale. La Progettazione del prodotto finito che è accessibile per i pazienti è lo scopo finale, ricercatori ha detto.

“Penso se il costo è ragionevole e se la nuova unità offre le informazioni che non sono misurabili dalla tecnologia corrente, i pazienti ed i chirurghi sarebbero realmente desiderosi di adottarla,„ Shen ha detto.

Sorgente: Università di Washington