Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

rischio Wolbachia-infettato di aumento delle zanzare di virus del Nilo occidentale

Le zanzare infettate con i batteri Wolbachia sono più probabili diventare infettate con il virus del Nilo occidentale e più probabili da trasmettere il virus agli esseri umani, secondo un gruppo dei ricercatori.

“La ricerca precedente ha indicato quel Wolbachia -- un genere dei batteri che vivono dentro le zanzare -- renda le zanzare resistenti all'infezione dell'agente patogeno, quindi impedente alle zanzare di infettare gli esseri umani con gli agenti patogeni,„ ha detto Jason Rasgon, professore associato dell'entomologia, Penn State. “Di conseguenza, i ricercatori corrente stanno scaricando le zanzare Wolbachia-infettate nel selvaggio come componente di una strategia per gestire il virus di febbre rompiossa. Egualmente stanno studiando Wolbachia come strategia di controllo possibile per malaria.„

Pensando trovare che Wolbachia bloccherebbe l'infezione dal virus del Nilo occidentale allo stesso modo che blocca il virus di febbre rompiossa, Rasgon ed i suoi colleghi -- quale includono i ricercatori all'università del Maryland, al dipartimento di stato di New York di salubrità ed a State University di New York a Albany -- ha iniettato i batteri di Wolbachia nelle zanzare di tarsalis del Culex della femmina adulta. Poi hanno permesso che il Wolbachia ripiegasse dentro le zanzare e che hanno alimentato alle zanzare un pasto di sangue che è stato infettato con il virus del Nilo occidentale.

“Siamo stati sorpresi trovare che l'infezione di Wolbachia non ha bloccato il virus del Nilo occidentale in questa zanzara,„ Rasgon abbiamo detto. “Invece, queste zanzare hanno avute gradi di infezione significativamente più alti del virus del Nilo occidentale i sette giorni dopo che noi hanno alimentato loro il sangue infettato. Cioè l'infezione di Wolbachia ha permesso che le zanzare diventassero infettato con il virus del Nilo occidentale più veloce dei nostri comandi.„

I risultati compariranno oggi (10 luglio) nelle malattie tropicali trascurate PLOS.

“I nostri risultati indicano una complicazione precedentemente imprevista -- la possibilità che le zanzare rese resistenti ad un agente patogeno tramite l'infezione di Wolbachia potrebbero trasformarsi in in migliori vettori di un agente patogeno alternativo,„ Rasgon ha detto.

Secondo Rasgon, il gruppo ha sospettato che Wolbachia potrebbe migliorare alcuni agenti patogeni all'interno delle zanzare.

“Gli studi di multiplo lo suggeriscono che Wolbachia possa migliorare alcuni parassiti del plasmodio in zanzare, così aumentando la frequenza della trasmissione di malaria ai roditori ed agli uccelli,„ hanno detto.

Ma, ha aggiunto, il gruppo non ha sospettato che Wolbachia avrebbe migliorato l'infezione della zanzara con il virus del Nilo occidentale umano dell'agente patogeno.

“In questo studio, siamo stati sorpresi trovare che l'infezione di Wolbachia migliora, piuttosto che sopprimiamo, infezione della zanzara dal virus del Nilo occidentale,„ Rasgon ha detto.

Il gruppo egualmente ha trovato che il potenziamento del virus del Nilo occidentale nelle zanzare Wolbachia-infettate si è presentato insieme con la soppressione dei geni connessi con la risposta immunitaria antivirale delle zanzare. Secondo Rasgon, i ricercatori pianificazione eseguire gli esperimenti supplementari per determinare il meccanismo esatto al del potenziamento basato Wolbachia del virus del Nilo occidentale in tarsalis del Culex.

“Questo è il primo studio per dimostrare che Wolbachia può migliorare un agente patogeno umano in una zanzara,„ Rasgon ha detto. “I risultati indicano che l'avvertenza dovrebbe essere usata quando scarica le zanzare Wolbachia-infettate nella natura per gestire le malattie vettore-sopportate degli esseri umani.„

Source: