Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo studio fa luce sul ruolo di proteina RPM-1 nello sviluppo del neurone

In mezzo della complessità sbalordente di miliardi di cellule nervose e dei trilioni delle connessioni sinaptiche nel cervello, come le cellule nervose decidono fin dove svilupparsi o quante connessioni da costruire? Come coordinano questi eventi all'interno del cervello di sviluppo?

In un nuovo studio, gli scienziati dalla città universitaria di Florida del The Scripps Research Institute (TSRI) hanno fatto il nuovo indicatore luminoso su questi trattamenti complessi, indicanti che una proteina di particolare svolge un ruolo molto più specializzato nello sviluppo del neurone che precedentemente hanno ritenuto.

Lo studio, pubblicato nella genetica del giornale PLOS, fuochi sulla grande, proteina intracellulare RPM-1 di segnalazione che è espressa nel sistema nervoso. La griglia di Brock di assistente universitario di TSRI ed il suo gruppo mostrano il grado sorprendente a cui RPM-1 sfrutta i meccanismi specializzati per regolamentare lo sviluppo del neurone.

Specificamente, la ricerca fa luce sul ruolo di RPM-1 nello sviluppo degli assoni o delle proiezioni prolungate fibre- del nervo delle cellule nervose che trasmettono gli impulsi elettrici a partire dal neurone via le sinapsi. Alcuni assoni sono abbastanza lunghi; nel nervo sciatico, assoni allontanati dalla base della spina dorsale all'alluce.

“Collettivamente, il nostro lavoro recente offre la prova significativa che RPM-1 coordina quanto tempo un assone si sviluppa con costruzione delle connessioni sinaptiche,„ ha detto la griglia. “Capire come questi due trattamenti inerenti allo sviluppo sono coordinati al livello molecolare è estremamente provocatoria. Ora abbiamo realizzato i progressi significativi.„

Un i pezzi

Lo studio descrive come RPM-1 regolamenta l'attività di singola proteina conosciuta come DLK-1, una proteina che regolamenta lo sviluppo del neurone e svolge un ruolo essenziale nella rigenerazione dell'assone. RPM-1 usa PPM-2, un enzima che elimina un gruppo del fosfato da una proteina quindi che altera la sua funzione, congiuntamente ad attività della ligasi di ubiquitin direttamente per inibire DLK-1.

“Gli studi su RPM-1 sono stati critici a capire come questa famiglia conservata delle proteine funziona,„ hanno detto Scott T. Baker, il primo autore dello studio e un membro del gruppo di ricerca della griglia. “Poiché RPM-1 svolge i ruoli multipli durante lo sviluppo di un neurone, non vorreste interferire con. Ma esplorare il ruolo di PPM-2 nel gestire DLK-1 e la rigenerazione dell'assone ha potuto essere proficuo-e ha potuto avere implicazioni nelle malattie neurodegenerative.„

Il laboratorio della griglia egualmente ha esplorato altri aspetti di come RPM-1 regolamenta lo sviluppo del neurone. Uno studio relativo, anche pubblicato nella genetica di PLOS, indica che RPM-1 funziona poichè una parte di una via novella per gestire il β-catenin attività-questo è la prima prova che RPM-1 funziona nell'ambito dei segnali extracellulari, quale una famiglia dei fattori di crescita della proteina conosciuti come Wnts e fa parte di più grandi reti di segnalazione che regolamentano lo sviluppo. Un documento nello sviluppo neurale del giornale indica che RPM-1 è localizzato sia alla sinapsi che al suggerimento maturo dell'assone, prova che RPM-1 è posizionato potenzialmente per coordinare la costruzione delle sinapsi con il regolamento dell'estensione e della chiusura dell'assone.

Oltre alla griglia ed al panettiere, ad Erik Tulgren dell'università di Minnesota, di Willy Bienvenut del GIF di de Recherche de della città universitaria, di Francia come pure di Karla Opperman e Shane Turgeon di TSRI contribuito allo studio intitolato, “RPM-1 usa sia la ligasi di Ubiquitin che ai i meccanismi Basati a fosfatasi per regolamentare DLK-1 durante lo sviluppo di un neurone.„