Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori rivelano l'interazione molecolare fra Roquin e RNA

La proteina di Roquin, scoperta nel 2005, gestisce l'attivazione e la differenziazione a cellula T regolamentando l'espressione di determinati mRNAs. In tal modo, contribuisce a garantire la tolleranza immunologica ed impedisce le risposte immunitarie contro le proprie strutture dell'organismo che possono piombo alla malattia autoimmune. Roquin è così un regolatore immune. Influenza di malattie autoimmuni fra cinque e dieci per cento della popolazione. Si presentano solitamente come conseguenza delle influenze ambientali complesse quando una predisposizione genetica esiste. Soltanto in rari casi lo sviluppo della malattia è determinato da un singolo gene mutato. Tuttavia, una singola mutazione nel gene di Roquin in un modello del mouse è stata indicata per essere responsabile dello sviluppo del lupus eritematoso sistemico di malattia autoimmune. Questa mutazione nella proteina di Roquin egualmente piombo ad un'alta predisposizione al diabete di tipo 1 ed all'artrite reumatoide ed ha indotto il linfoma a cellula T angioimmunoblastic.

Delucidazione della struttura tridimensionale del complesso del Roquin-RNA

Un gruppo interdisciplinare che comprende i gruppi di ricerca piombo da prof. Michael Sattler, dal Dott. Dierk Niessing e da prof. Vigo Heissmeyer al Helmholtz Zentrum M-nchen, dall'università di Ludwig-Maximilian (LMU) e al Technische Universit-t M-nchen (TUM) ora ha rivelato la comprensione senza precedenti in come Roquin riconosce il suo partner obbligatorio del RNA e quindi gestisce le funzioni a cellula T. A questo scopo, il Dott. Andreas Schlundt, Gitta Heinz ed il Dott. Robert Janowski degli scienziati ha utilizzato la piattaforma di cristallografia a raggi x del Helmholtz Zentrum M-nchen per determinare la struttura spaziale del dominio obbligatorio del RNA di Roquin una volta rilegato al suo obiettivo del RNA. L'interazione di Roquin con i partner obbligatori del RNA supplementare è stata studiata in soluzione facendo uso della spettroscopia a risonanza magnetica (NMR) nucleare al centro RMN bavarese, di un'infrastruttura unita della ricerca del Helmholtz Zentrum M-nchen e del TUM. Ancora, i ricercatori potrebbero confermare il significato biologico del riconoscimento molecolare del RNA studiando il regolamento Roquin-dipendente del gene nei sistemi cellulari.

I risultati ottenuti rivelano per la prima volta le interazioni molecolari con cui il roquin riconosce un motivo obbligatorio nel mRNA di un gene. “Con la nostra sorpresa, questi risultati indicano che un maggior intervallo dei modi obbligatori svolge un ruolo funzionale importante per il regolamento del gene in cellule T,„ dice prof. Michael Sattler. “Così, i nostri risultati suggeriscono che Roquin regolamenti un più grande numero dei geni che precedentemente è stato presupposto,„ il Dott. Niessing aggiunge. Oltre ai mRNAs con i motivi ottimali di riconoscimento, che sono limitati strettamente e principalmente sono regolamentati da Roquin, c'è un numero potenzialmente molto più grande dei mRNAs che sono limitati più debolmente, ma tuttavia regolamentato da Roquin. “In base a questi risultati che ora metteremo a fuoco sulla comprensione come i livelli di Roquin sono regolamentati in cellule T, poiché i forti e mRNAs debolmente limitati dell'obiettivo avvertiranno un regolamento principalmente differente quando la disponibilità della proteina varia„ spiega prof. Vigo Heissmeyer.

Base per il trattamento di sviluppo

La definizione dell'interazione molecolare fra Roquin e RNA è un requisito indispensabile per gestire la funzione di Roquin ed usando il suo ruolo affinchè le strategie terapeutiche tratti le malattie autoimmuni. A questo scopo, gli scienziati ora pianificazione gli studi di approfondimento scoprire come la funzione di Roquin può essere manipolata.