Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

OSU crea la nuova analisi per verificare l'autenticità delle droghe primarie usate per trattare la malaria

I chimici e gli studenti nella scienza e nell'assistenza tecnica all'Oregon State University hanno creato un nuovo tipo di prova chimica, o di analisi, che è economica, semplice e può dire indipendentemente da fatto che una delle droghe primarie che sono usando per trattare la malaria è genuina - un problema enorme e micidiale nei paesi in via di sviluppo.

L'organizzazione mondiale della sanità ha stimato che circa 200.000 vite all'anno potessero essere perso dovuto l'uso delle droghe antimalariche falsificate. Una volta commercializzata, la nuova tecnologia di OSU può potere contribuire ad affrontare quel problema provando le droghe ad efficacia ad un costo di alcuni centesimi.

Una volta applicato largamente, questo potrebbe salvare migliaia di vite ogni anno intorno al mondo e la simile tecnologia potrebbe anche essere sviluppata per altri tipi di farmaci e malattie, esperti dica.

I risultati sulla nuova tecnologia sono stati pubblicati appena in Talanta, un giornale professionale.

“Ci sono metodi del laboratorio per analizzare i farmaci come questo, ma non sono spesso disponibili o ampiamente usati nei paesi in via di sviluppo in cui la malaria uccide migliaia di gente ogni anno,„ hanno detto Vincent Remcho, un professore di chimica e studioso della facoltà di Patricia Valian Reser nell'istituto universitario di scienza, una posizione di OSU che ha aiutato il supporto questo lavoro.

“Che cosa abbiamo bisogno di sono le analisi economiche e accurate che possono individuare i prodotti farmaceutici adulterati nel campo, che chiunque può usarli,„ Remcho abbastanza semplice hanno detto. “La nostra tecnologia dovrebbe assicurare quella.„

Il sistema creato a OSU guarda circa semplice ed è quasi quanto a buon mercato, come foglio di carta. Ma è realmente un'analisi “colorimetrica„ altamente specializzata che i consumatori potrebbero usare per dire indipendentemente da fatto che stanno ottenendoli al farmaco pagati per - artesunate - quale è di gran lunga la droga più importante usata per trattare le casse serie di malaria. L'analisi egualmente verifica che un livello adeguato della droga sia presente.

In alcuni posti nei paesi in via di sviluppo, più di 80 per cento degli sbocchi stanno vendendo i prodotti farmaceutici falsificati, ricercatori hanno trovato. Un'indagine ha trovato che 38-53 per cento degli sbocchi in Cambogia, nel Laos, nel Myanmar, in Tailandia e nel Vietnam non hanno avuti droga attiva nel prodotto che stava vendendo. Artesunate, che può costare $1 - $2 per trattamento adulto, è considerato una droga costosa dagli standard dei paesi in via di sviluppo, rendenti le droghe falsificate proficue poiché la malattia è così prevalente.

Oltre a permettere migliaia di morti inutili, la diffusione delle droghe falsificate con i livelli sotto-terapeutici di artesunate può promuovere lo sviluppo di nuovi sforzi di malaria resistente della multi-droga, con gli impatti globali. I funzionari di governo potrebbero anche usare il nuovo sistema poichè uno strumento di schermatura rapido per contribuire a combattere il più grande problema di contraffazione della droga.

La nuova tecnologia è un'applicazione del microfluidics, in questo microfluidics del documento di istanza, in cui una pellicola è impressionata su documento che può poi individuare la presenza ed il livello della droga del artesunate. Una singola pillola può essere schiacciata, dissolto in acqua e quando una goccia della soluzione è collocata sul documento, ingiallisce se la droga è presente. L'intensità del colore indica il livello della droga, che può essere confrontata ad un grafico a colori semplice.

Lo studente non laureato ed i dottorandi di OSU in chimica ed informatica che lavorano a questo progetto nel laboratorio di Remcho hanno intrapreso al sistema un'azione più ulteriormente ed hanno creato un app per un iPhone che potrebbe essere usato per misurare il colore e dicono con un grado di accuratezza ancora più alto sia la presenza che il livello della droga.

La tecnologia è simile a che cosa può essere compiuta con i computer e le attrezzature di laboratorio costose, ma è molto più semplice e meno costosa. Di conseguenza, l'uso di questo approccio può espandersi significativamente nella medicina, gli scienziati hanno detto.

“Questo è concettualmente simile a cui facciamo con i chip del circuito integrato in computer, ma stiamo spingendo i liquidi intorno invece degli elettroni, per rivelare le informazioni chimiche che sono utili noi,„ Remcho abbiamo detto. “La comunicazione chimica è come la madre natura la fa e le applicazioni a lungo termine di questo approccio realmente sono strabiliante.„

Le analisi colorimetriche già sono state sviluppate per la misura di molti obiettivi di biomarcatore di interesse, Remcho ha detto e potrebbe essere espanto per una vasta gamma di altre condizioni mediche, farmaceutico e test diagnostici, rilevazione dell'agente patogeno, l'analisi ambientale ed altra usi.

Con un proof of concept della nuova tecnologia completa, i ricercatori possono lavorare con il vantaggio di OSU per commercializzare la tecnologia, infine con l'applicazione globale. Come incubatrice per le organizzazioni della fase iniziale e di avvio, il vantaggio di OSU connette l'affare con competenza della facoltà ed il talento dello studente per portare la tecnologia come questo per commercializzare.