I tassi di mortalità diminuiscono per gli ambulatori della sostituzione del ginocchio e del cinorrodo in pazienti più anziani

Negli ultimi dieci anni, un maggior numero dei pazienti, invecchia 80 e più vecchio, stanno avendo ortopedia elettiva. Un nuovo studio che compare nel giornale della chirurgia dell'articolazione e dell'osso (JBJS) ha trovato che questi ambulatori sono generalmente sicuri con i tassi di mortalità che diminuiscono per gli ambulatori totali (THR) della sostituzione del ginocchio di totale (TKR) e del cinorrodo e di fusione spinale e tariffe di complicazione che diminuiscono per la sostituzione totale del ginocchio e la fusione spinale in pazienti con pochi o nessun comorbidities (altre circostanze o malattie).

“Ha basato sui risultati di questo studio, penso i pazienti molto anziani, specialmente quelli con pochi o nessun comorbidities, dovrebbero considerare forte i vantaggi di queste procedure,„ ha detto lo studio l'autore Hiroyuki Yoshihara, il MD, il PhD, un chirurgo ortopedico del cavo a State University del centro medico di New York (SUNY) Downstate e del centro medico di Nassau.

Secondo 2006 dati dell'Ufficio censimento degli Stati Uniti, gli Americani che sono almeno 85 anni rappresentano la popolazione più a crescita rapida e si pensano che rappresentino 2,3 per cento della popolazione degli Stati Uniti nel 2030 e 4,3 per cento nel 2050. Riflettendo questa tendenza e malgrado il fatto che i pazienti molto anziani siano al maggior rischio per le complicazioni post-chirurgiche ed i risultati diminuiti dovuto un maggior numero dei comorbidities (malattie e circostanze indipendenti), il numero delle ortopedie elettive per i pazienti invecchia 80 e più vecchio continua ad aumentare.

Nello studio, i ricercatori hanno analizzato i dati per le età 80 dei pazienti e più vecchio e quelle età 65 - 79, dal campione nazionale del ricoverato (NIS). Il sesso paziente, la razza, i comorbidities, le complicazioni, la mortalità, la durata della degenza in ospedale, indipendentemente da fatto che i pazienti sono stati scaricati alla loro casa o ad una funzione di ripristino e le spese dell'ospedale di totale sono stati recuperati ed analizzato stati.

Dei pazienti nel database di NIS che erano almeno 80 anni, 417.460 hanno subito TKR; 233.277 THR; e 70.203, fusione spinale fra 2000 e 2009. Nell'intervallo di 65 - 79 pazienti, 1.868.983 hanno subito TKR; 768.999, THR; e, 522.369, fusione spinale.

Fra i risultati:

  • La maggior parte dei ambulatori nei 80 ed il gruppo di vecchiaia hanno compreso le età 80 - 84 dei pazienti: fusione spinale (79,3 per cento), THR (68,9 per cento) e TKR (73,9 per cento).
  • La tariffa di complicazione in ospedale globale è rimanere stabile, diminuendo leggermente dal 2000 al 2009 nei 80 e nel gruppo paziente più anziano per fusione spinale (17,5 per cento - 16,1 per cento) e per TKR (9,9 per cento - 9,1 per cento). La tariffa di complicazione è aumentato per il THR da 9 per cento a 10,3 per cento.
  • La tariffa di complicazione in ospedale globale è diminuito significativamente in pazienti senza un comorbidity, o con un piccolo numero di comorbidities, per fusione spinale e TKR; e rimanente stabile in quelli senza un comorbidity, o con un piccolo numero di comorbidities, per il THR nei 80 ed il gruppo paziente più anziano.
  • Il tasso di mortalità in ospedale nei 80 ed il gruppo di vecchiaia hanno stato in media .9 per cento per fusione spinale, .5 per cento per il THR e .3 per cento per TKR.
  • Sebbene la complicazione ed i tassi di mortalità in ospedale globali siano significativamente più alti per i pazienti invecchino 80 e più vecchi confrontati ai pazienti invecchiano 65 - 79 per tutte e tre le procedure, la differenza erano piccoli.

“Malgrado la stalla o le complicazioni in ospedale aumentate, il tasso di mortalità in ospedale è diminuito col passare del tempo per tutte e tre le procedure,„ ha detto il Dott. Yoshihara. “Penso che questo trovare possa riflettere i miglioramenti nel trattamento medico per le complicazioni durante l'ultima decade.

“Mentre la speranza di vita continua ad aumentare, spero che i pazienti molto anziani che hanno avuti risultati insufficienti dal trattamento conservatore esauriente (per varie circostanze ortopediche) subiscano le procedure ed ho migliore qualità di vita,„ ha detto il Dott. Yoshihara.