Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Studi per misurare gli atteggiamenti verso le e-sigarette fra i medici che curano i fumatori adulti

Medici sempre più stanno discutendo e sigarette elettroniche di raccomandazione (e-sigarette) come unità di cessazione per i loro pazienti, ma la più ricerca deve essere effettuata sulla loro efficacia e sicurezza, secondo una nuova indagine dei medici di North Carolina pubblicati in PLOS UNO. Questo studio è creduto per essere il primo per misurare gli atteggiamenti verso le e-sigarette fra i medici che curano i fumatori adulti.

“Anche in assenza di prova per quanto riguarda l'impatto di salubrità delle e-sigarette e di altre unità vaping, un terzo dei medici che abbiamo esaminato sta raccomandando le e-sigarette ai loro pazienti per aiutare il fumo terminato,„ ha detto Leah Ranney, PhD, uno degli autori dell'indagine e direttore associato del programma di prevenzione e di valutazione del tabacco ad UNC. “Tuttavia, le e-sigarette non sono approvate da FDA per cessazione di fumo. È chiaro che i medici dovrebbero astenersi da dalle e-sigarette di raccomandazione fino a conoscere più circa la loro sicurezza.„

Lo studio ha trovato che i medici erano più probabili raccomandare le e-sigarette quando ai loro pazienti interrogati riguardo loro o quando il medico ha ritenuto e-sigarette erano più sicuri delle sigarette standard di fumo. Tuttavia, i medici hanno spesso informazioni contradditorie sulla sicurezza di usando le e-sigarette ed in questa indagine 13 per cento sono ignari che le e-sigarette non sono approvate da FDA. “I medici possono scegliere di usare i farmaci approvati dalla FDA piuttosto che unità e prodotti non approvati da FDA,„ dice il Dott. Adam Goldstein, un medico della medicina di famiglia di UNC e co-author di studio.

Lo studio ha esaminato un campione scelto a caso di 128 medici di North Carolina circa i loro atteggiamenti nei confronti delle e-sigarette. Due terzi (67 per cento) dei medici esaminati hanno indicato che le e-sigarette sono un aiuto utile a cessazione di fumo e 35 per cento li hanno raccomandati ai loro pazienti.

Source:

Benedictine University