LUTS tendono a migliorare dopo ambulatorio di massa pelvico

Da Joanna Lyford, Reporter Senior dei medwireNews

La rimozione Chirurgica della massa pelvica benigna migliora solitamente i sintomi più bassi preesistenti dell'apparato urinario delle donne (LUTS), i risultati di studio suggeriscono.

Kristina Cvach (Ospedale di Pietà per le Donne, Melbourne, l'Australia) e colleghi ha studiato futuro 29 donne dovute subire la chirurgia per la grande massa pelvica - un fibroid uterino o ciste ovarica che misura 7 cm o maggior.

Tutte Le donne egualmente hanno riferito LUTS ingombrante; 31,0% hanno avuti frequenza urinaria, 20,7% hanno avuti incontinenza urinaria di sforzo, 13,8% hanno avuti incontinenza di urgenza, 13,7% hanno avuti incontinenza urinaria mista e 36,0% hanno avuti svuotamento della disfunzione.

La maggior parte delle masse era fibroids; 76% delle donne ha avuto un fibroid soltanto, 14% ha avuto una ciste ovarica soltanto e 10% delle donne ha avuto sia una ciste che un fibroid. L'approccio chirurgico più comune era un'isterectomia aperta, eseguita in 20 di 29 donne; altre procedure hanno compreso l'isterectomia laparoscopic o vaginale (n=3), myomectomy (n=5) ed apre il cystectomy ovarico (n=1).

I punteggi totali Medi sull'Emergenza Urogenitale Inventory-6 (UDI-6) sono caduto da 32,9 prima di chirurgia a 11,0 dopo chirurgia; ciò era un declino relativo 66% statisticamente significativo.

I Punteggi su ogni dominio del UDI-6 egualmente sono caduto dopo chirurgia, indicante i miglioramenti significativi nella frequenza, l'incontinenza di urgenza, incontinenza di sforzo, svuotando la disfunzione ed il dolore.

I punteggi totali Medi sul breve modulo del Questionario di Impatto di Incontinenza (IIQ-7) sono diminuito significativamente dopo che chirurgia, 25,44 - 8,70, come ha fatto punteggi sui domini emozionali e di frustrazione di fisico medica, di spettacolo, di viaggio.

Il volume del Fibroid è stato correlato debolmente positivamente con il cambiamento in punteggi IIQ-7 e UDI-6. Gli studi urodynamic Postoperatori intrapresi in un sottoinsieme delle donne hanno rivelato un aumento nel volume a cui l'urgenza era con esperienza come pure nella risoluzione di ritenzione urinaria in due donne con questo sintomo preoperatively.

Scrivendo nel Giornale Internazionale di Urogynecology, Cvach ed altri specificano che questo è il primo studio prospettivo facendo uso dei questionari condizione-specifici convalidati valutare l'impatto di rimozione chirurgica della massa pelvica su LUTS preesistente.

Concludono: “Potevamo dimostrare che le donne che subiscono la rimozione della massa pelvica superiore o uguale a 7 cm hanno avute miglioramento significativo nella seccatura e nella qualità di vita urinarie globali di sintomo.„

Licensed from medwireNews with permission from Springer Healthcare Ltd. ©Springer Healthcare Ltd. All rights reserved. Neither of these parties endorse or recommend any commercial products, services, or equipment.